Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Ultima

Reaper Bones Mythos Expansion

Basato su eventi veri, oltre l’oscurità, al di la della comprensione umana, quando le stelle si allineano l’incubo divine realtà e non ci sarà nessuna possibilità di fuga.

Reaper Bryan

Con questo simpatico video colmo di orrore cosmico Bryan Stiltz ci presenta il contenuto dell’espansione del terzo kickstarter bones basato sul mythos Lovecrafitiano.

Ancora un paio di mesi di pazienza e dovrebbe arrivare.

Su uno scaffale a casa mia Cthulhu attende ancora…

77194_w_1

Warhammer fantasy rpg – Marieburg

Finalmente sono Arrivata a Marienburg. Ho consegnato l’icona del povero Zio Dietrich ad Esmer, il teogono in esilio perché la custodisca. L’uomo è molto strano e a volte poco presente, ma ha detto che l’icona è molto antica e ha un valore probabilmente superiore a quello della semplice pittura di fine fattura. Ritiene che vi sia un misterioso segreto celato nel legno.

Dopo la morte di Dietrich ho sentito venir meno il mio desiderio di avventura e deciso di tornare a dedicarmi ad una vita di studio.Ho quindi deciso di recarmi a trovare Mia procugina Gabriella Petrova per chiedere ospitalità nella sua dimora di città.

La sua mano è gelida e la pelle pare di porcellana ma si è rivelata gentilissima

Piti, Clarissa, Mathilde e Brungi invece proseguiranno nella ricerca della gemma maledetta che dovrebbe trovarsi in città. Auguro loro i migliori auguri perché credo che la loro ricerca sarà perigliosa.

Lucrezia della Rovere.

Sfortunatamente una giocatrice abbandona il nostro tavolo da gioco e la campagna de ii mille troni, spero che potremo rivederla in futuro. nel frattempo il gioco a warhammer fantasy roleplay prosegue

No Necrons on Cadia, study finds

The Regimental Standard

Greetings Guardsmen,

We hope you are enjoying your posting on Cadia, where everything is fine and will be forever.

We have heard some disturbing rumours of late that several of you have reported sightings of a suspected xenos creature on Cadia – specifically, a Necron.

Such talk is, of course, laughable. Mankind is the only sentient race with the courage and fortitude to endure under the unkind gaze of the Ocularis Terribus. Cadia’s so called “Man of Iron” is no more real than the night-shadows of Mandragorae or the Deathleaper of Medusa V.

You are most likely witnessing one of the many dutiful priest of the Adeptus Mechanicus, who have recently been assigned to Cadia for completely routine maintenance of the planet’s entire defence system, in preparation for the continuation of everything being fine. For those unaccustomed to fighting alongside such beings, they can seem a little…

View original post 295 altre parole

The Gathering Storm: Fall of Cadia

Abaddon has unleashed the full might of his thirteenth Black Crusade and little hope remains. On Cadia itself, Ursarkar Creed and manifold Imperial forces mount a desperate defence, and they are soon to be joined by the strangest and most powerful of allies. Their arrival spurs a chain of events that will change things forever – the pylons will fall, the Eye will open, and a storm will come.

Ora, mentre i primarchi cominciano a risvegliarsi e il collezionista di tesori necron sta iniziando a giare per la galassia al fine di recuperare gli artefatti del potere tutto questo pone una domanda: assisteremo anche per warhammer 40.000 allo scempio causato da Age of Sigmar?

E’ da 20 anni che l’imperatore è in agonia sul suo trono dorato e siamo all’ultimo anno del quarantesimo millennio, c’era veramente bisogno di cambiare le cose di fronte ad un scenario estremamente aperto che consentiva a giocatori elucubrazioni in qualsiasi direzione volessero basandosi su what if e mezze verità sussurrate. Avevamo veramente bisogno di conoscere la verità?

Intanto a Games Workshop si appresta a rilasciare un nuovo mega tecno-prete che non posso mancare di avere nella mia collezione e uno warband skirmish su Commorragh che potrebbe essere interessante avere per gli edifici in cartoncino, perché resta vero che per quanto possiamo odiare mamma GW alla fine andiamo a comprare da lei.

Vedremo se Gathering Storm sarà come “the end of times” ai posteri l’ardua sentenza.

Warhammer Fantasy Rolpelay – Stegoneria

Nonna Moesher era una strega.

Avrei dovuto capirlo prima e l’elfa con cui viaggio avrebbe dovuto avvisarmi di aver scoperto che la nonna aveva almeno 200 anni. Il fatto che i provo brividi al tocco dell’elfa e che mi abbia tenuto nascosto tutto questo mi parta a domandarmi se non sia anche lei una strega. Comincia ad avere seri dubbi sulle mie visioni e sui prescelti che il mio dio mi ha fatto incontrare sul camino per raggiungere il prescelto.

Se non altro ci siamo accorti della sua sparizione e siamo riusciti a scovarla fra le colline e a fermarla prima che riuscisse a completare il suo osceno rituale.

La nonna aveva acceso un falò che risplendeva di chiari  ed evocato dei lupi per difenderla, chiaro segno delle sue arti stregonesche, (ndr semplicemente segno che era una maga dell’ambra, ovvero del sapere delle bestie di Warhammer) ma l’adoratrice del caos è stata prepotentemente gettata nel falò nel quale ha trovato la sua fine.

Pare che abbia fatto tutto questo perché la sua famiglia era stata uccisa da un nobile locale, dopo che lei era tata obbligata ad accedere al collegio della magia, durante la rivolta dei contadini e ora lei voleva vendicarsi sugli eredi altrettanto crudeli del signorotto. Le intenzioni per quanto comprensibili non giustificano il ricorso alla magia nera e ai patti con i poteri perniciosi del caos.

Ora riperderemo il viaggio verso Marienburg per incontrare il prescelto di Sigmar, spero solo che non vi saranno altri incidenti prima che i nostri occhi possano essere ricolmati della luce del suo sguardo.

Mathilde Ermyne Aldedra

Un paio di critici ben assestati hanno depauperato la riserva di punti ferita e punti fato dei giocatori. Riusciranno a completare la prima missione e guadagnare il punto fato messo in palio per chi sopravviverà per raccontare la storia della gemma maledetta?

Warhammer fantasy rpg è e rimane un gioco molto duro 🙂

Spero che dalla prossima partita con le monete antiche per segnalre i punti fortuna la gente si riscoderà di usarli.

Partita a Zombicide di capodanno.

A corredo di una cena la cui preparazione è durata  dalle nove del mattino alle cinque del pomeriggio ieri sera si è tenuta l’ultima partita a Zombicide Black Plague dell’anno e anche la prima del nuovo anno, ma la seconda è molto meno interessante.

Ecco la preparazione del tavolo di Zombicide.

img_20161231_202127

Si noti la flotilla di extra ed espansioni e le porte di Heroquest (purtroppo le porte chiuse sono solo otto e per giocare a Black Plague ne servono in genere una dozzina)

img_20161231_202411

Si comincia in salita ma per fortuna i dadi con i teschi portano bene.

img_20161231_203330

Per ora si inizia ad esplorare compatti

img_20161231_204239

Arrivano i primi lupi.

img_20161231_204300

Arrivano anche i corvi

img_20161231_204309

Fanno però una brutta fine. Il bello di Zombicide Black Plague è anche che le situazioni si ribaltano in continuazione.

img_20161231_205848

Ginevre con balestra darti extra e danno bonus. È un brutto momento per l’abominazione.

img_20161231_205858

Che infatti crolla. Ora bisogna occuparsi del negromante.

img_20161231_211150

Che Capitola anche lui.

img_20161231_215934

L’altro lato del tavolo di Zombicide richiede attenzione.

img_20161231_222226

Occorre dividerci.

img_20161231_223316

Klom è un barbaro. Ora si diverte. Poveri zombi.

img_20161231_232829

Cominciano ad arrivare le prime Abomibazioni

img_20161231_232835

Siamo in arancione e arrivano le orde di Zombi. Ora si vede il lato oscuro di Zombicide Black Plague.

img_20161231_234856

Non ci sono più corvi a sufficienza e quindi signore e signori abbiamo un’attivazione extra. Un Klom solo e sotto equipaggiato muore miseramente e siccome servivano sei eroi vivi per vincere la partita abbiamo perso l’ultima partita dell’anno. Errore da niubbo per me

Per la prima partita del nuovo anno eravamo stanchi e si avvicinava l’ora di andare a nanna. Abbiamo quindi fatto la prima partita e vinto facile.

img_20170101_001651

Scene di vita vissuta

Uno dei motivi per cui ultimamente sto trascurando il blog è l’appartamento in affitto che ora mi prende tante energie.

img_20161230_113816

In particolare croce e delizia della mia vita in questo momento è la parete del soggiorno dipinta di un rosso forse troppo acceso dal precedente inquilino nella quale sto cercando di infilare un mobile dell’Ikea che No’Akei mi ha in parte aiutato a montare.

img_20161230_113723

Lo scopo principale del mobilio è da un lato contenere il mio nuovo set di pentole e le stoviglie, dall’altro far spazio per giochi e miniature.

Sulle due parti attualmente scoperte è previsto di mettere delle porte a vetri appena riesco a trovare un aiuto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: