Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Terminus est. Revedian qui descendit.

"I hereby commit my life to the deep,
to eternity to the ocean

looking for the resurrection of the body,
when the sea shall give up her dead
in the life of the world to come
through Our Lord, amen."

White Pearl, Black Oceans. – Sonata artica

Questo è il mio lamento funebre alla fine della mia forse più ispirata creazione.

In fondo sapevo, da quando ho cominciato a scrivere le prime annotazioni per "Mondo Morto", quella che è partita come una storia narrata a braccio e forse fino ad ora, è stata la mia migliore campagna, che un giorno Urbros e sua moglie Abbia avrebbero vinto, l’oceano avrebbe coperto tutti i viventi e solo i giganti sarebbero rimasti a camminare nel modo senza più aria di Revedian.

Solo mi piacerebbe aver giocato quella storia. Adesso ho altri progetti e anche se Revedian avrà sempre un posticino nel mio cuore, devo dire che in effetti a parte alcune buone idee, l’ambientazione copia da vari giochi, film e cartoni animati e presentava troppe incoerenze di fondo che non sono mai stato in grado di risolvere.

Il gioco doveva ispirarsi come amministrazione alla Spagna medioevale divisa infeudi, ma alla fine è diventato troppo simile all’impero di "Warhammer 40000" e ai desolati vuoti di "Wolf’s Rain".

Voglio cogliere l’occasione anche per ingraziare Gabriel99, avrei dovuto farlo molto prima.
Mi ha aiutato nella stesura di alcune parti della storia, mi dispiace che i primi mesi di lavoro assieme si siano dovuti interrompere, a causa dei miei impegni personali e di studio.

Magari un giorno, se avrò ancora tempo dopo laurea e il lavoro, riprenderò la storia di un mondo sul baratro che fa da tappo ad una discontinuità spazio-temporale, dove non si sa se temere di più gli dei che camminano sulla terra o quelli che si nascondono tra le stelle, dove la pazzia è la porta attraverso la quale la volontà dei demoni si rende manifesta. Un mondo di nobili geneticamente modificati, stregoni, inquisitori e giganti, magari privo di tutte le altre assurdità, elfi, goblin, orchi, meccha, ecc… Un mondo che aspetta la vittoria dei signori degli oceani per essere soffocato nell’oblio per sempre.

Non oggi.

Non ora.

Questo è solo un’addio ad una cosa che mi era cara, ma ora comincio altri progetti, che spero daranno risultati anche migliori quando troverò il tempo per giocarli.

Annunci

7 Risposte

  1. Mi piace

    8 settembre 2008 alle 6:31 pm

  2. Mi piace

    8 settembre 2008 alle 8:18 pm

  3. Mi piace

    8 settembre 2008 alle 9:09 pm

  4. su su…

    Mi piace

    9 settembre 2008 alle 2:22 pm

  5. Oh mio dio, quanto tempo è passato!? Mi sento vecchio…
    Spero che qualcuno legga ancora queste pagine, soprattutto tu Ursha. Non mi aspettavo che il lavoro su Revedian continuasse e che tu potessi ricordarti di me, quel Gabriel999 che aveva iniziato a scrivere sulle pagine del vecchio sito…
    Mi spiace anche essere giunto in ritardo a scrivere queste parole ma, ahimé, come per te anche per me la vita è andata avanti inesorabile. Ora sto per laurearmi, ho un GDR tutto mio su cui lavoro e qualche progetto per giochi da tavola. Quando leggerai, magari fra qualche annetto (spero meno), ti renderai conto che siamo abbastanza simili. Ah, ho appena ripreso e sistemato quella vecchia Ambientazione di D&D con cui mi ero presentato a te: spero di poterla pubblicare free da qualche parte.

    Se ci sei, fammi un fischio anche solo per parlare di GDR alla mia mail!

    Buona vita a tutti! 😉

    Senza rimpianti,
    Gabriel 999 a.k.a. Spirito Giovane a.k.a. Daniele

    Mi piace

    31 luglio 2013 alle 4:19 pm

    • E’ un piacere risentirti, mi ricordo ancora dei tempi in cui lavoravamo a questo “progettino”

      Revedian è morto, ma altri progetti continuano ancora nel poco tempo libero se guardi questo blog è tutt’altro che incartapecorito 🙂

      P.S. Sono contento che ora tu abbia un tuo gioco.

      Mi piace

      31 luglio 2013 alle 6:37 pm

  6. Ciao! Beh, anche se la vita fa il suo corso, d’altro canto una passione non può morire così di colpo… se poi parliamo di giochi di ruolo, sono sicuro che puoi concordare!
    Farò molto volentieri un giro sul blog, sono contento di averti risentito!
    Auguro buona fortuna a te e al tuo blog, allora!

    – S.G.

    Mi piace

    9 agosto 2013 alle 10:01 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...