Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

L’ingegneressa

La città di Malebranche è un luogo da temere, prima ancora che per le implicazioni del nome, per il solo fatto di averne uno. Solo le cose che hanno attirato almeno una volta lo sguardo malevolo degli Dei Oscuri hanno ancora un nome, si tratti di quello originario o di uno coniato per l’occasione.

Malembranche è una città così sordida e infame che persino l’arrivo di una sacerdotessa di Derketa, della dea della lussuria e del piacere, addestrata a soddisfare gli uomini (e non solo) in tutti i piaceri più innominabili, passa del tutto inosservata.

Fra le persone più infide e perverse di Malebranche vi è l’Ingegneressa. I racconti si sprecano nel descrivere la bruttezza di aspetto di questa donna ultracentenaria, inventando ogni volta dettagli più macabri e sordidi. Per certo è noto che è di carnagione scura, con un naso molto pronunciato e di bassa statura.

Ma più ancora dell’aspetto è raccapricciante, è temibile il uso carattere estremamente volitivo e scostante e il potere delle sue antiche conoscenze. Essa sola è depositaria di antichi segreti appartenenti alle gilde del passato precedente la rinascita, ammesso che vi fossero gilde in tale tempo dimenticato. Il suo potere secondo alcuni potrebbe distruggere l’intera città di Malebranche se mai fosse scatenato per intero. Di sicuro è stata vista addomesticare il potere del fuoco, dell’elettricità e del metallo vivente contro i suoi nemici.”

In un’ambientazione post apocalittica l’Ingegneressa rappresenta il tipico esempio di antagonista che è ancora in possesso di conoscenze, armi o oggetti appartenenti al passato precedente la caduta ed è in grado di utilizzarle per guadagnare potere nel nuovo modo selvaggio.

Un simile nemico risulta spesso pericoloso perché, sebbene le sue caratteristiche fisiche e mentali siano solitamente paragonabili a quelle dei personaggi, ha disposizione equipaggiamenti che aumentano di molto la sua capacità in combattimento, la possibilità di fuggire, di osservare le azione dei giocatori anche da distante ecc…

Tali abilità del nemico non sono solitamente comprensibili ai più che quindi tendono a confonderle con la stregoneria anche in ambientazioni prettamente fantascientifiche dove non vi sia alcuna forma magica disponibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...