Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Opinioni di Tessa sul modo rinato.

Il mio nome è Tessa, sono l’unità di archiviazione portatile numero 5497, secondo le mie informazioni attuali:

oggi è il 17 febbraio 675 secondo il calendario Egemonia, anno 3275 secondo il calendario dell’antica fede, anno 325 secondo il calendario di Asgard;

secondo il mio sistema geo-referenziale vi sono tre impianti termonucleari di produzione di energia elettrica ancora funzionati in un raggio di 100 km, almeno uno trasmette segnali di guasti critici;

il livello di radiazione è superiore a quello ritenuto sicuro per un normale essere umano;

trecento anni fa fra tre isolati di distanza avreste trovato l’ipermercato Garret&Mall.

Sebbene mi risulti difficile crederlo, signore, sembra che la vostra specie non sappia esattamente quanti anni siano passati dal sacrilegio compiuto dall’uomo ai santuari Mi-go sulle lune di Plutone, che ha portato al maledetto giorno in cui Yuggoth migrò dalla propria orbita per avvicinarsi alla terra e al successivo risveglio di Cthulhu.

Questa è una panoramica della situazione attuale in base alle poche informazioni che è stato possibile aggiornare negli ultimi 200 anni.

I Mi-go hanno da tempo abbandonato la quasi totalità di quelle che voi chiamate Terre Orientali e che secondo il mio atlante integrato sono l’Asia e l’Europa. Non so dire se in passato voi li abbiate sconfitti, se se ne siano andati perchè il vostro pianeta in realtà non è adatto al loro metabolismo oppure siano stati uccisi dalle creature che avano tentato di asservire. Ho potuto rilevare che verso la fine del comflitto anche le macchine erano diventate loro nemici. Ormai gli uomini che vivono nella parte est di tale continente non possono più essere considerati tali a causa degli esperimenti alieni a cui sono stati sottoposti. In tali lunghi dilaga la piaga degli uomini senza volto, che vivono in oscene città formicaio, e degli orrendi abomini biologici che li servono. Non ho informazioni esatte su chi abbia privato il volto di una parte della razza umana, ma ritengo che le vostre leggende sugli antichi invasori alieni vadano riferite ai Mi-go.

A sud, nel cuore del Continente Degli orrori sono riemersi demoni e mostri che secondo le leggende vi sarebbero stati scacciati dall’eroe Giasone e dal re-mago Salomone con l’avanzare della civiltà.

Le antiche razze di uomini rettile e degli uomini bestia sono tornate ad infestare antiche città senza nome nella parte nord di cale continente mentre nel centro si sono diffuse popolazioni cannibali che venerano oscuri dei presso le antiche rovine di Negrari.

Anche sud ovest, in quello che per voi è Continente delle Giungle e per me si chiama Sudamerica, si è diffusa la piaga degli uomini rettile e degli uomini bestia, sembrano che tali abomini infestino tutte le zone non più civilizzate. Nei territori ancora sotto il controllo di voi uomini spesso mostri senza nome sono adorati da cannibali inselvatichiti. Poche città fortificate sopravvivono ancora in valli sperdute o lungo la costa est, vivendo del commercio con l’Impero Coloniale Rinato.

Gli oceani sono infestati dai figli di Dagon, di Keres e da vari angeli caduti. Lilith infesta il mare che separa il continente degli orrori dal Sacro Romano Impero rifondato. R’leyh è risorta nuovamente dagli abissi e Cthulhu attende in stato comatosi in una delle tombe dalla città che termini il suo risveglio, mentre altri dei sono già liberi di vagare per il mondo.

Gli dei d’acciaio, i miei ex padroni, contaminati dai sogni degli antichi in fase di risveglio, si sono ritirati sulla Luna abbandonando i servitori minori, come me, che non potevano seguirli, ma controllano ancora Asgard, il Regno dei Ghiacci dell’Antartide, dove sono riveriti come dei terribili da popoli primitivi che vivono di caccia commercio e pirateria, su antiche navi dalla prua di drago.

Per non essere annientata dagli araldi degli Antichi e delle Divinità Esterne, la razza umana ha finito per votarsi alle stesse divinità ostili all’uomo, in cerca di una sapienza che sostituisse quella persa nella grande amnesia. L’uomo ancora controlla il Sacro Romano Impero Rifondato, l’Impero Coloniale Rinato e la teocrazia della riemersa Mu, oltre a zone isolate in altri territori.

Potete capire, signore, che tutto ciò che è rimasto dell’antica Terra alla fine del terzo millennio è follia. Se l’uomo ancora controlla ancora una parte del modo conosciuto ciò è dovuto solo al fatto che questi orrori millenari sono tanto impiegati a combattersi con il genere umano quanto fra di loro.

Articolo precedente: preludio all’era di cthulhu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...