Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Love Behind The Age of Cthulhu – La cometa

Fu nella terza decade del venticinquesimo lustro dell’era di nostro signore Cthulhu che la cometa nota come l’Occhio del Ghoul solcò i cieli del Sacro Romano Impero Rifondato.

Pochi saggi prestarono attenzione a tale evento e sicuramente nessuno degli stolti e dei popolani, tutti ancora troppo intenti a cercare di conservare o razziare ogni minimo frammento di questo mondo ormai morto per rendersi conto che il destino dell’uomo è già segnato.

Meno ancora consapevoli che tali eventi furono predetti in un libro infame, rilegato in pelle umana e vergato di suo pugno dall’Oscuro stregone Ebion, colui che visitò Marte quando ancora vi abitavano forme di vita aliena

Io sapevo tutte queste cose e sono stato testimone diretto di questo portento. Nello stesso istante in cui la cometa solcava lo zenit, una civetta attraversò diagonalmente l’orbita dell’astro e la strologa cantò.

Tutti chiari presagi di un imminente cambiamento e nessun cambiamento nel Mondo Rinato può essere per il meglio.

Presi così zaino, mulo e bisaccia, seguii il volo della Civetta e arrivai ad un fetido buco di paese che ancora osa avere un proprio nome, non caduto nell’oblio della memoria collettiva.

Por Draxa si chiama e giace sul fianco di una enorme collina di rifiuti generata dalla vicina Aquisgrana, la prima città imperiale, motivo per il quale è generalmente chiamato l’immondezzaio.

Più oltre si estende il deserto dell’entroterra, nel quale si trovala Libera Città di Hail Afax, i cui mercanti non temono ne l’imperatore, ne la legge, ne gli uomini, ne Cthulhu o Tsathoggua o Sammael o qualsiasi altra potenza infernale, convinti che il dio denaro li proteggerà da tutto.

Perchè la civetta voglia che io visiti un luogo così infimo come Por Draxa per ora per me rimane un mistero. Le uniche voci raccolte sul percorso dicono che la città sia invasa da più ratti del solito e onestamente per la manifestazione di un portento tutto questo mi pare un po’ poco.

Post successivo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...