Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Survival Blog, a volte ritornano

E’ nuovamente l’inverno del 2015, ci sono nuovamente sciami di gialli la fuori e il web sta lentamente collassando assieme al resto della civiltà…

A due anni di distanza un gruppo di ardimentosi sembra intenzionato a rivivere questa lotta per la sopravvivenza in un modo sconvolto e faccio loro i miei migliori auguri perché il precedente progetto survival blog ritengo che sia stato una delle migliori esperienze che ho avuto modo di leggere sul blog.

Sto meditando di riprendere in mano nuovamente Oscutità e apocalisse e riscrivere i vecchi testi del progetto in qualcosa di più lungo e più “decente” rispetto ai “rantoli” scribacchiatati dell’ultimo mese di vita del progetto, ma se era una cosa a cui facevo difficoltà a seguire con il vecchio lavoro temo che con questo nuovo sarebbe ancora più difficile.

In ogni caso faccio i mie auguri a Daniela visto che la speranza di vita dei partecipanti al survival blog è inferiore al 10% e tendono tutti a fare fini atroci.

Questo è il suo racconto di apertura

http://queenseptienna.livejournal.com/235667.html

“Ho sempre affermato che avrei voluto esserci in un’apocalisse zombie, ma cazzo, di zombie, non di appestati in grado di infettarti sputandoti in faccia.
I gialli sono vivi, sono intelligenti, sono persone. Per questo ho sempre preferito gli zombie.”

Mano a mano che scoverò i nuovi sopravvissuti vi terrò informato. Mi raccomando diffidate delle imitazioni.

Annunci

4 Risposte

  1. Questa , come ho scritto sul blog è una gran bella cosa, il modo migliore per rispondere con i fatti a tutti quelli che hanno “clonato” il S. B.

    Mi piace

    2 settembre 2012 alle 4:10 pm

  2. Shilvan

    Mi ispira assai, come posso partecipare con i miei racconti?

    Mi piace

    6 settembre 2012 alle 12:44 pm

    • Partecipare è abbastanza semplice, ti leggi la guida qui per capire cosa sia la pandemia gialla.

      Dal banner che c’è sulla destra del mio sito è possibile inoltre accedere ad una pagina dove trovi i link ai racconti della scorsa edizione e un sacco di altri spunti.

      Quando hai familiarizzato con l’ambientazione apri un blog dove raccontare la tua storia usando il tag survival blog e infine commenti sui siti degli altri partecipanti per far sapere che sei “ancora vivo” e hai trovato un modo di accedere nuovamente alla rete.

      P.S. questo è il gruppo di Facebook del Survival blog

      Mi piace

      6 settembre 2012 alle 6:07 pm

  3. Shilvan

    Ho cominciato la mia avventura, linko il blog: http://gruppo12.iobloggo.com/

    Mi piace

    12 settembre 2012 alle 1:04 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...