Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Partita a heroquest fantascienfico – Riproviamoci

Il precedente gruppo di avventurieri con cui avevamo cercato di fuggire da Atkatla è morto miseramente, anche se in ultima l’avventura ha regalato momenti al cardiopalma mentre si cercava di capire se l’ultima sorella guerriera avrebbe portato in salvo i 300 crediti o meno.

Le regole di heroquest regalano un gioco semplice e  facilmente modificabile, mentre la generazione casuale del dungeon è un grande valore aggiunto perciò abbiamo deciso: riproviamoci! Una manciata di modelli di Necromunda, qualche altro di Warhammer 40k e i Cultisti del caos di oscura vendetta e siamo nuovamente pronti per giocare e vendicare la tragica morte dei nostri modelli precedenti. Questa volta la Escher ci ha lasciato per essere sostituita da un’assassina del culto della morte.

Nella città alveare di Atkatla ci sono altre sorelle guerriere che stanno cercando la salvezza dal dilagare del Caos, nonché possibilità di vendetta per le loro consorelle uccise, così dopo molte pause (non volute) finalmente siamo in grado di provare a giocare di nuovo a questa versione di heroquest senza master, il gioco è ancora lontano dall’essere privo di bug ma sta finalmente cominciando a scorrere più veloce.

Regole speciali dell’avventura.
Le prime due volte che si tira per un arredo si piazza un segnalino cadavere.
Il primo è il cadavere di Sophia e da un memochip (+1 punti mente permanenti)
Il secondo cadavere è sorella Dominica e da 300 crediti imperiali al gruppo

Per fare le cose semplici abbiamo giocato sempre con le regole un filo d’aria. Bisogna seguire il dado verso l’uscita e se il passaggio viene bloccato il dado va spostato da un’altra parte e si deve tornare indietro. Se il mostro finale non compare prima dell’uscita allora sta nell’ultima stanza.

IMG_1220
inizia sorella Josephine che pesca una carta stanza fantascientifica (è considerata arredata e la 5+ ha una porta chiusa)
tiro per le trappole e inciampo giusto in un masso cadente
tiro per l’arredo della stanza e piazza un segnalino cadavere
tiro per i mostri e piazza 1d3+1 cultisti

IMG_1222
la penitente che accompagna Josephine (No’Akei) inizia facendo un devasto, evidentemente qaver dipinto del sangue sulla spada a catena finalmente sta migliorando il risultato dei tiri di dado.

IMG_1223
Elektra, la mia cultista della morte, continua ad esplorare nella speranza di non trovare un passaggio chiuso. La strada rimane quella giusta ma il luogo è pieno di scavvy e privo di arredi

IMG_1224
La penitente utilizza tutte e due le azioni che ha a disposizione per fare un attacco preciso e sostituisce due dadi normali con quelli di D&D

IMG_1225
visti i precedenti adesso cerco trappole prima di muovere.
Andiamo avanti ma troviamo la strada chiusa.
Ora che la stanza ha un segnalino ricerca al prima trappola attivata in tale stanza non farebbe danni e si scarta il segnalino.
La tile doveva rappresentare una stanza piccola in cui possono stare solo un mostro e solo un personaggio, ma non ricordavamo bene le regole e l’abbiamo trattata come un corridoio
Sui corridoi non si piazzano arredi o mostri ma con un personaggio su un corridoio si deve tirare un dado delle disgrazie in più per i mostri erranti.
Bloccato difronte alla strada chiusa ho avuto una rivelazione: la cultista della morte fino ad ora non ha mai fatto ricorso alla sua abilità assassino nato… con tutti quei tiri per colpire falliti non ha mai ritirato un dado!

IMG_1226
Troviamo anche il secondo cadavere di una nostra consorella e quindi potremo recuperare anche i 300 crediti basta sopravvivere ai cultisti

IMG_1227
la sorella penitente vorrebbe venire ad aiutare la piromante, ma è invece bloccata da un mostro errante.

IMG_1228
Dopo aver ripulito la stanza recuperiamo i 300 crediti, ora bisogna solo uscire vivi

IMG_1229
Nuova fase di esplorazione, nuovo corridoio

IMG_1231
Con due corridoi occupati da personaggi e tre dadi delle disgrazie da tirare è come urlare mostro errante!

IMG_1232
Il cultista comparso per attaccarci alle spalle ha però vita breve.

IMG_1233
La cultista della morte è stufa di saltare il turno perchè è un passo più indietro delle altre e riesce a trovare un passaggio segreto, peccato che dia su una stanza infestata da ganger

IMG_1234
Con tutte le stanze pulite e nessun mostro errante che si fa vivo è li momento migliore per sospendere la partita.
La settimana prossima si torana al grfone per finire la partita e inoltre comincia la settimana del dreadnought

Annunci

Una Risposta

  1. Pingback: Ancora in fuga da Atkatla | Iho's Chronicles

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...