Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Terrore nella Città Sacra – Scendere a patti

2013-02-19_IsabelPrincipessa Argenta,

Una volta rientrata a Maro e sicura che almeno per un po’ le autorità non avrebbero tentato di decapitarmi, mi recai da Chardath con l’idea di liquidare quella donna, ma la maga, sempre vestita in maniera discinta e sconveniente, rise allegramente del mio proposito di ucciderla.  Era morta da più di un secolo ed era stata riportata in uno stato di non vita dal sangue di sua nipote. Non nutriva grandi timori sulle nostre possibilità di farle del male.

In ogni caso era contenta di rivedere sua nipote Marilissa. Visto che la ragazza era ritornata in vita ci sarebbe stato un posto disponibile per lei come erede degli Stregazza, dopo tutto Chardath non poteva avere figli e le sarebbe stata utile un’erede dei suoi beni terreni e un’apprendista a cui insegnare la magia.

Chardath disse che era stupido tentare di vendicare suo nipote Kaladrath. L’uomo era meschino quanto lei se non di più. Invece se avessimo chiuso un occhio su tutta la faccenda  promise che si sarebbe adoperata perché il consiglio delle stirpi votasse per far terminare il mio esilio.

In fondo io ero stata imbrogliata, ma lei non aveva potuto avere gli oggetti che cercava visto che erano andati distrutti nel crollo del castello Stregazza.

A malincuore ingoiai la bile che avevo verso quella donna e mi decisi ad accettare di arrivare a patti con lei pur di poter essere riammessa in città.

Marilisa per ora preferiva evitare di restare con la “nonna” e preferì venire a cercare alloggio con me, Ofelia e Thorax.

Devotamente serva vostra

Camelia Farnese

post precedente post successivo.

Poi dicono che imbalsamare la testa dei nemici non paga…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...