Imperial

Autore: Alessandro Girola

Distribuito tramite Amazon

Jacopo è un laureato di 35 che ha perso il lavoro e si  è si è da poco separato. Per sbarcare il lunario si ritrova ad accettare un impiego precario in un call-center (nessun piccolo senso di de ja vu?) Questa avrebbe potuto essere una normale storia di scoraggiamento e disagio giovanile con parenti e amici che ci ricordano che dobbiamo tenere i piedi per terra e non andare dietro a sogni e vezzi irrealizzabili, se Jacopo una notte non avesse visto qualcosa di strano in una macchina e, invece di proseguire oltre come sicuramente avevano fatto tanti altri e tornare alla sua vita mediocre, abbia cominciato a fare domande.

Inizia così la scoperta, tramite i social network e l’investigazione nel mondo reale, di sinistre verità su una Lombardia parallela che nasconde oscuri segreti, creature del Mytos mascherate da miti celtici (o forse il contrario), esoterismo nazista e memorie partigiane (perché la tv ci ricorda che ancora oggi ci sono ss che vivono tranquille e impunite per i crimini del secolo scorso). La vita di Jacopo non sarà più la stessa mentre cerca di sopravvivere a un demone molto più forte di lui che non sa con che strumenti affrontare.

Questo racconto ci ricorda che improvvisarsi investigatori dei miti consultando una guida online può essere rischioso e sicuramente non aiuta le relazioni di coppia.

Detto questo il racconto mi è molto piaciuto e l’ho trovato coinvolgente. La storia prosegue il filone della reinvenzione in chiave horror e noir della storia e del territorio del Milanese e della Lombardia come già fatto in altri titoli quali Brianzilvania, del quale riprende alcuni spunti… (tipo le macchine demoniache che vanno a caccia senza pilota)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...