Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Una porta per l’Inferno in Turchia

Una porta dell’inferno non troppo distante dal mediterraneo è una cosa molto interessane oltre un’ottimo spunto per gdr

Plutonia Experiment

cerbero 2

Questa chicca l’ho scoperta in fase di documentazione per un racconto spin-off di Biondin all’Inferno.
Cercavo delle informazioni su dei siti archeologici un tempo ritenuti ingressi per l’Oltretomba. Ce ne sono parecchi anche in Italia – basta pensare ai vari antri delle sibille e a luoghi del genere.
Il posto di cui vi parlo oggi si trova però in Turchia, in una grotta naturale vicino all’antica città di Hierapolis. Tale cava era conosciuta nell’antichità come “Porta di Plutone”, proprio perché veniva ritenuta come uno degli ingressi all’Ade, l’aldilà della tradizione greco-romana.
Nei pressi della grotta sono state recentemente trovate due statue. Esse raffigurano rispettivamente un grosso serpente (simbolo ctonio e ultraterreno) e Cerbero, il cane a tre teste, guardiano degli inferi.
Il serpente è avvolto sulle sue spire e pare minacciare chiunque osi avvicinarsi, mentre il cerbero ha il corpo scolpito nelle forme di un cane pastore dell’Anatolia.

View original post 437 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...