Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

ACAB (2012)

Un bellissimo film che cerca di fornire uno spaccato di vita cercando di evitare una presa di posizione ideologica.

Plutonia Experiment

ACAB

“Celerino figlio di puttana.”
Questo è il ritornello che risuona a intervalli regolari nel film di Stefano Sollima.
A volte è un coro autoironico, intonato dagli stessi agenti del reparto antisommossa della Polizia di Stato. In altri casi è la macabra colonna sonora che anticipa i momenti più tesi della pellicola, in particolare l’imminenza degli scontri tra celerini e ultras.
ACAB – acronimo che significa All Cops are Bastards (I poliziotti sono tutti bastardi) – è uno dei migliori film italiani dal 2000 in poi.
Un film impegnato, ma non demagogico. Un film adrenalinico, ma non mediato da una fotografia glamour o chic.
ACAB è crudo, ha ritmo, funziona.
Una rarità.

View original post 343 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...