Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Morte Sovrana, strigi a Ravengoro

Ravegro, sera del giorno 1

se credevo che le cose a Ravegnro sarebbero state noiose a causa dell’impossibilità di leggere il libro sulle aberrazioni posseduto da professor Lorrimor, a causa del troppo zelo di una sacerdotessa dei cieli un po’ troppo infervorata con la natura, mi sbagliavo di grosso.

La sera mentre eravamo in taverna intente a investigare su possibili stranezze relative alla morte del professore e io civettavo con gli avventori della taverna, scoprendo che forse ogni tanto qualche avventore veniva cucinato nella zuppa (immancabili panzane da gente di paese), quando degli uccelli strigiei entrano nella taverna e ci attaccarono dopo aver svolazzato sopra i suonatori di flauto.

Riuscimmo a liberarci degli strigi, ma non prima che questi mi aggredissimo e mi ritrovai a dovermi ripulire dal sangue mio e degli strige. Devo dire che il mio sangue ha in effetti un sapore non male.

Per altro i flauti non sembravano avere alcuna proprietà magica, il tutto era però strano e sapeva tanto di maledizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...