Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Este in gioco, Il segno degli antichi, Warmachine e molto altro

Ieri io e No’Akei siamo stati a GdrTales ad Este. La manifestazione si è tenuta nella suggestiva cornice del castello della città il che è sempre un plus ma onestamente rispetto da altre manifestazioni quali la sagra del fumetto di Verona o il Vicomix devo dire che come standisti vi era molto meno di quello che pensavo nonostante l’attrattiva di un bellissimo animatronic di un drago.

C’era comunque le tre cose ciò che io cerco in una manifestazione relativa a fumetto e gioco:

  • Materiale in offerta veduto con un ragionevole sconto
  • Tempo e spazio per provare con calma nuovi giochi
  • La tranquillità per parlare con gente interessante dei propri hobby preferiti

Relativamente agli sconti sono riuscito a portarmi a casa una  scatola di cetnrurioni degli space marines per la prima volta ad un prezzo ragionevole

CenturionDevSquad

In più con un simpatico 30% ho recuperato materiale sufficiente ad iniziare a giocare a Warmachine e avere modelli di Khandor, Menntoth e  Scyrah.

Anche non giocassi a Warmachine in futuro il materiale può comunque essere riciclato anche per giocare Ultima Forsan e rappresentare gli automi creati dai principati italiani, dai teutonici e dal papato di Avignone. Italia macabra mi ha dato più di un’idea su cui sbizzarrirmi anche se negli ultimi mesi non ho avuto tempo di dedicarmi seriamente a questo gioco per Savage Worlds.

Non escludo comunque che  in estate potrei avere nuovamente un gruppo di Ultima Forsan con cui giocare.

Relativamente all’imparare nuovi giochi abbiamo provato il simpatico King of Tokyo, nel quali vari mostri degli abissi tentano di fare quello che da sempre riesce meglio loro: distruggere la città di Tokyo e rimanerne i signori incontrastati  fra le rovine fumanti.

61wnTnMp4CL

Abbiamo inoltre finalmente avuto il tempo di farci spiegare con un po’ di calma le regole delle case della follia, un gioco comprato ormai un anno fa, ma non ancora provato a causa dell’enorme ammontare di regole e materiale presente.

Infine credo di aver passato quasi un’ora a parlare con gli Artefici del Fuoco di giochi di ruolo live e non e di pro e contro dei vari stili di gioco.

Annunci

2 Risposte

  1. King Of Tokyo è un giochino ma è dannatamente divertente soprattutto come aperitivo o defaticante dopo una sessione impegnativa a qualche gioco.
    Le Case Della Follia è uno dei giochi a cui sono più legato. Uno dei quali non mi pesa per nulla fare il master come un gdr.

    Mi piace

    23 maggio 2016 alle 9:15 am

  2. Pingback: Warmachine – alcune cosiderazioni sparse | Iho's Chronicles

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...