Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Il Signore degli Anelli: il ritorno della “vera storia”

Dov’era Gondor quando Reveria era costretta ad inzaccherarsi i vestiti per dare la caccia alla bestia di Lepistadt nelle paludi?

Giochi di Ruolo, Racconti e Storie

Il tavolo era ingombro di manuali, principalmente moduli della Stratelibri di GIRSA e qualche altro riferimento sul Signore degli Anelli della Decipher. Sulla scrivania il volume (unico)(e piuttosto massiccio) dell’opera di Tolkien era stato letteralmente farcito di segnalibri e foglietti di carte dalle improbabili (e calligraficamente deprimenti) note.

Le sessioni ambientate in ambientazioni così note e apprezzate possono dare davvero moltissima soddisfazione, con chiaramente un proporzionale impegno di preparazione e di gioco. Anche una breve sessione può essere estremamente appagante, ma respirare l’atmosfera di un mondo noto e apprezzato da tutti i giocatori per tutta una campagna è davvero qualcosa con pochi eguali.

Bisogna comunque stare attenti a non esagerare dal lato opposto: forzare in direzione dell’epica può essere un errore tanto quanto sottovalutare l’ambientazione.

[…]

Mmm… Forse è troppo pesante? Saturo? Rischia forse di essere così pieno da lasciar cadere pezzi a destra e manca nella sua immensa…

View original post 337 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...