Ci sono volte giocando in solitario i vari generatori casuali, chiamateli tabella del destino, oracoli tarocchi o come preferite riescono a creare un livello di inaspettato e di imprevisto che supera la perversa fantasia di molti game master.

La giocata di oggi è un esempio di tali eventi e di come il mix di Mythic, Iron Sworn e Dimensione Avventura sia riuscito a superare se stesso in fatto di eventi inaspettati. Il risultato finale è stato molto divertente anche se è poco ortodosso per i canoni dell’ambientazione di Darksun, ancora meno ortodosso del considerare che la città di Kalindai non sia stata inghiottita dalle nebbie di Ravenloft.

Nulla di tutto questo era presente nell’avventura originale, A Little of Knowledg

In ogni caso questo è un esperimento per non arrendersi in attesa di tempi migliori, il rispetto del canone è l’ultimo dei problemi.

Scena 9 secondo giorno di viaggio

Oggi non ci sono eventi particolari quindi abbiamo solo il viaggio nel deserto e l’incontro con eventuali mostri erranti, salvo imprevisti

Obiettivi: Vendicarsi della donna non morta

Vendicarsi della sorella di Sheeba

Scoprire chi ci sta osservando

Difendere Delkash dal re stregone e dall’alta sacerdotessa

Studiare il libro di magia del re stregone Kalid-Ma

Sviluppare la sotto trama di Muko

Arrivare a Tyr

Personaggi non giocanti

Aleka, guardia carovaniera fortemente disinibita, è ora libera e sotto la protezione di Kurik.

Delkash amante del re Kali-Ma che si è invaghita di Sheeba. È anche un libro degli incantesimi vivente.

Ex schiavi, 4 prigionieri del carro sono ancora vivi ci seguono con ritrosia

Abilità 4 resistenza 5 danno 2

Muko, un vagabondo molto fortunato che vuole investigare i misteri di Kled.

Leigh’un, druido halfling, contrariato poiché per la nostra sopravvivenza abbiamo deciso di attaccare un nido di insetti. Ci lascerà alla prima oasi o villaggio che incontreremo.

Sheeba, nobile in disgrazia

Non essendoci stati gravi imprevisti il fattore caos scende a cinque, tiro un due quindi la scena sarà tutto fuorché tranquilla

Vediamo cosa propongono le tabelle di In a Wiked Age.

Trattandosi di un evento contenuto nel tempo tiro su una sola tabella, proviamo con L’Inquieto Passato

Un luogo dove demoni in guerra han lasciato il terreno arato, sollevato, e carico di forze occulte, e lo stregone che ne cerca il potere.

Penso che nella prossima scena il fattore caos sarà destinato ad alzarsi di nuovo.

Camminiamo nel deserto mentre l’ambiente comincia a modificarsi attorno a noi. Iniziano a spuntare lastre di ossidiana e di sabbia verificate? Tiro un sì

Avanzando l’aria diventa pesante, si intravedono sporadicamente lampi e si odono sfrigolii nell’aria? Tiro un sì eccezionale. Quindi siamo in realtà molto vicini all’epicentro magico.

Il terreno si corrompe sempre maggiormente, la sabbia diventa nera e spuntoni di roccia verificata sempre più grandi emergono dal terreno.

Secondo Sheeba siamo in un luogo in cui in passato si è combattuta una delle battaglie che hanno contribuito a rendere Athas il mondo morto che conosciamo oggi.

Ora serve generare un incontro sufficientemente pittoresco che possa accadere in un luogo devastato da demoni e defiler.

Una breve ricerca fra varie fonti di ispirazione e mi ricordo della iena gigante del gioco di Nemesis. Si tratta di un animale enorme nel cui corpo sono impiantati pezzi di pietra maledetta, mi pare molto appropriato.

Iena mutata

Abilità 5 resistenza 24 attacchi 3 danno 3

Malapietra: evita tutto il danno di un colpo andato a segno Tirando 6 con un dado

Sconfitta la iena scopriamo che la pelle della iena può essere utilizzata per creare un corpetto di cuoio che fornisce +3 resistenza

Uno del gruppo può inoltre utilizzare un frammento di pietra piantarlo nella propria carne. Ha 3 punti in meno di resistenza finché mantiene la pietra nel corpo, ma guadagna l’abilità di evitare tutto il danno di un colpo andato a segno Tirando 6 con un dado.

Penso che prenderò io la pietra mentre Sheeba proverà a fabbricare un’armatura con la pelle della iena.

Proseguiamo e ci troviamo difronte a una delle creature che sono state origine di questo scempio? Tiro un sì.

Demone Abishai rosso

Abilità 6 resistenza 21 attacchi 3 danno 2

Le armi non magiche fanno un danno in meno con un minimo di uno.

Il demone è rimasto intrappolato nei tempi passati e da allora non è più riuscito a scappare da Athas. Non ha voglia raccontare quale sia il suo passato ma impreca maledicendo lo stregone che gli sta dando la caccia e che sta rubando l’energia oscura presente nel terreno.

Il nostro gruppo dal suo punto di vista è solo un ostacolo che gli impedisce di concentrarsi a sconfiggere lo stregone.

Speravamo di evitare lo stregone, ma era chiaramente impossibile in questa distesa desolata di sabbia nera e spuntoni di roccia verificata. Non c’è nessun punto dove nascondersi e lo stregone riesce facilmente a trovarci.

Defiler

Abilità 7 resistenza 20 attacchi 1 danno 6

Prosciugare la vita: ogni volta che un personaggio ferisce con successo il defiler perde un punto di resistenza

Il defiler è arrabbiato con i personaggi perché hanno ucciso il suo animale da compagnia, su cui aveva sperimentato i poteri delle pietre demoniache, appare chiaro che è in grado di attingere alla forza oscura di questo terreno contaminato

Il defiler a livello di oggetti di uso pratico non può essere in possesso di nulla di interessante.

Sheeba cerca se c’è qualcosa che può aiutarla a decifrare il libro magico vivente di Kalin-Ma, trova degli appunti che potrebbero portarla molto più vicina alla soluzione del suo enigma.

Sconfitto lo stregone ci allontaniamo da questa zona maledetta prima che vomiti altri orrori contro di noi.

Gli ultimi incontri hanno rallentato la nostra marcia nel deserto? Purtroppo tiro un sì, dovremo viaggiare altri due giorni prima di arrivare all’oasi e abbiamo cibo e acqua sufficiente solo per un altro giorno.

4 pensieri su “Dark Sun – A Little of Knowledge – Un covo di Demoni

  1. Ancora una domanda Ursha, la malapietra se non erro appartiene al mondo degli Skaven di Warhammer l’hai presa in prestito o è presente una sua versiona anche in Darksun (magari come effetto collaterale della profanazione) ?

    "Mi piace"

    1. La Malapietra non fa parte del canone standard di Dark Sun, così come i demoni, però è un mondo post apocalittico e possono tornare i disastri dal passato.
      Sotto molti aspetti questa è stata veramente una giocata poco ortodossa.
      Non avevo considerato la Malapietra degli skaven quando ho piazzato quell’oggetto magico, ma solo la corruzione del terreno che è un tema già più in linea con il mondo del sole morente

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...