Scena 10 sera del secondo giorno di viaggio

Dopo L’incontro con il demone e il defiler sembra opportuno accamparsi la sera e fare il punto della situazione.

Obiettivi: Vendicarsi della donna non morta

Vendicarsi della sorella di Sheeba

Scoprire chi ci sta osservando

Difendere Delkash dal re stregone e dall’alta sacerdotessa

Studiare il libro di magia del re stregone Kalid-Ma

Sviluppare la sotto trama di Muko

Arrivare a Tyr

Personaggi non giocanti

Aleka, guardia carovaniera fortemente disinibita, è ora libera e sotto la protezione di Kurik.

Delkash amante del re Kali-Ma che si è invaghita di Sheeba. È anche un libro degli incantesimi vivente.

Ex schiavi, 4 prigionieri del carro sono ancora vivi ci seguono con ritrosia

Abilità 4 resistenza 5 danno 2

Muko, un vagabondo molto fortunato che vuole investigare i misteri di Kled.

Leigh’un, druido halfling, contrariato poiché per la nostra sopravvivenza abbiamo deciso di attaccare un nido di insetti. Ci lascerà alla prima oasi o villaggio che incontreremo.

Sheeba, nobile in disgrazia

Dopo gli eventi inaspettati della distesa vetrificata appare opportuno alzare il fattore caos a 6. Tiro un tre quindi la scena è alterata. Non erano previsti mostri erranti ma evidentemente mi sbagliavo.

Volevo parlare con Sheeba di come vanno le cose con Delkash, ma veniamo interrotti da un orribile rettile

Gaj

Abilità 6 resistenza 30 attacchi 2 danno 2

Mostro psionico Prima di attaccare un Gaj il personaggio deve effettuare una prova di abilità, se fallisce in questo turno può solo difendersi.

Tiro per vedere chi si trova a dover fronteggiare il Gaj, il mostro se la prende con me e con l’Hafling

Il Gaj purtroppo si mangia Leigh’un e ferisce gravemente Kurik

Ferito e scosso per il duro scontro rifletto che forse prima di parlare con Sheeba è meglio che io mi sinceri di come sta Aleka.

Aleka mi è grata per averla liberata ma è preoccupata poiché viaggia con gli schiavi che aveva tormentato. Ora si sente più sicura? No

È ci sono nuove preoccupazioni oltre ai suoi compagni di viaggio? No

Teme che gli schiavi la leghino e la sevizino di nuovo? Tiro un no eccezionale e c’è un evento casuale. Uso le tabelle degli oracoli di Iron Sworn visto che di norma sono più pertinenti di quelle di Mythic.

Azione di un NPC follow stranger

A buon senso mi verrebbe da assegnare l’evento ad Aleka visto che è stato generato durante il dialogo con lei. Mi ha detto che non ha nuove preoccupazioni a parte gli ex schiavi che maltrattava, quindi la lettura più semplice dell’oracolo, Aleka viene inseguita da un estraneo, anche il fatto di chiedermi di inseguire qualcuno che non conosco sarebbe fuori tema . Potrei ipotizzare che io dal suo punto di vista sono lo straniero e che per stare più sicura lei voglia seguire me, ma è una cosa troppo ovvia per essere un evento casuale.

Meglio spostare la risoluzione dell’evento dopo la fine del dialogo con Aleka.

Ricordo ad Aleka che lei è già in debito con me, capisco le sue preoccupazioni ma non mi va molto l’idea di stare con una persona che mi ha torturato e ha chiaramente provato godimento, ma sono un campione dell’arena non mi abbasso a picchiare le donne, a meno che non comincino prima loro quindi le confermo che può accompagnarmi come gregario.

Posso offrirmi di proteggere Aleka, basta che non si azzardi più ad alzare le mani con me e farà in modo di trovare un modo per sdebitarsi.

Tornando all’evento casuale, a questo punto devo capire chi è il soggetto. A questo punto tornano utili le tabelle di ABS12 che permettono di generare un elemento da un sottoinsieme ristretto di elementi (i nomi della lista non sono equi probabili, i due agli estremi, l’elemento centrale e quelli intermedi hanno probabilità di verificarsi diversi, è questo il motivo per cui suo questa tabella, onestamente questa tabella è l’unica cosa che utilizzo del sistema ABS12)

  1. Sheeba
  2. Aleka
  3. Muko
  4. Uno degli ex schiavi
  5. Delkash

Tiro uno, poi è da determinare chi fra i vari stranieri è stato inseguito

  1. Delkash
  2. Ex schiavi
  3. Qualcuno che ci osservava
  4. Un sicario
  5. Muko

Tiro nuovamente uno.

Finito il mio dialogo con Aleka scopro che Sheeba ha lasciato il campo e che è assente anche Delkash.

Provo a seguire le due ragazze, ma le mie capacità di seguire le tracce chiaramente sono inesistenti. Riesco comunque a raggiungere Sheeba per pura fortuna? Tiro un sì, trovo Sheeba che mi fa segno stizzita di stare in silenzio e tenere le distanze.

La guardo stupito e le chiedo cosa sta facendo. Mi dice che ha visto Delkash allontanarsi dagli altri lasciando la figlia al campo, la cosa le sembrava sospetta. A me pare sospetto anche il comportamento di Sheeba ma ammetto che è Delkash l’amante udi un re stregone in coma, il che non depone per una persona al disopra dei sospetti, d’altronde ha lasciato la figlia al campo quindi pensa di tornare, quindi è improbabile che abbia intenzioni ostili al nostro gruppo.

Chiedo a Sheeba se ha scoperto qualcosa? Tiro un sì eccezionale, provo con l’oracolo dello scopo del personaggio di Iron Sworn: rebel against power di sicuro non è ostile a noi come azione, mi verrebbe in mente qualcosa contro Kalin-Ma

Sta tornando verso il luogo maledetto dove abbiamo incontrato i demoni? Tiro un sì nuovamente eccezionale.

Probabilmente vuole tornare in quel luogo intriso di magia per sbloccare qualcosa, dobbiamo trovarla prima che faccia qualche scemenza.

4 pensieri su “Dark Sun – A Little of Knowledge – il Gaj

    1. Questo è Dark Sun, come in ogni post apocalittico che si rispetti puoi stare sicuro che tutto quello che può andare male probabilmente andrà male.

      Attualmente sono alla scena 16 e posso assicurarti che tutto ciò che poteva andare male in realtà è andato anche peggio.

      "Mi piace"

  1. 0_0
    Ah, ok quindi meglio non affezionarci troppo ai nostri eroi… In certe ambientazioni a volte non sai se la sopravvivenza sia una benedizione o una iattura! Inoltre mi rendo conto di non aveti chiesto come rendi i poteri psionici in questo sistema di gioco, la spiegazione del Gaj è una regola ad hoc per quella creatura vero?

    "Mi piace"

    1. Sì è una regola ad hoc. Ho scelto di utilizzare dimensione avventura come regolamento per giocare questa campagna e la precedente per non dovermi preoccupare troppo delle regole, se mi manca qualcosa me la invento al volo e i mostri alla fine sono statistiche a caso.

      Per i personaggi pensavo di far lanciare gli incantesimi con una spesa di resistenza, mentre per riuscire nei poteri psionici bisogna fare una prova di spirito. Comunque i sopravvissuti (pochi) hanno sviluppato i loro talenti psi innati solo nell’ultima scena giocata e ad oggi nessuno ha ancora imparato un incantesimo.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...