Scena 12 terzo giorno di viaggio

Il cibo sta scarseggiando e dobbiamo trovare un’oasi. La scena di oggi ci porta a incontrare il nostro dei furfanti che pianificano di tendere un’imboscata ad una carovana.

Obiettivi: Vendicarsi della donna non morta

Vendicarsi della sorella di Sheeba

Scoprire chi ci sta osservando

Difendere Delkash e Sua figlia Sabine dall’alta sacerdotessa Thakok An

Sviluppare la romance fra Delkash e Sheeba

Studiare il libro di magia del re stregone Kalid-Ma

Sviluppare la sotto trama di Muko

Arrivare a Tyr

Personaggi non giocanti

Aleka, guardia carovaniera fortemente disinibita, è ora libera e sotto la protezione di Kurik.

Delkash favorita del re Kali-Ma e amante di Sheeba. È anche un libro degli incantesimi vivente.

Ex schiavi, 4 prigionieri del carro sono ancora vivi e ci seguono con ritrosia  Abilità 4 resistenza 5 danno 2

Muko, un vagabondo molto fortunato che vuole investigare i misteri di Kled.

Sheeba, nobile in disgrazia, ha una relazione con Delkash e si fingono sposate

L’ultima scena è stata relativamente tranquilla rispetto al solito e non ci sono stati imprevisti quindi il fattore caos scende a sei. Tiro un tre e quindi la scena è alterata.

Provo ad usare la tabella dei problemi di Iron Sworn: per avere un’idea di come la scena è stata modificata: Wrathful haunt

Invece di incontrare un gruppo di ex schiavi incontriamo un unico sopravvissuto del gruppo che sta piangendo i suoi compagni morti.

Sono stati assaliti da qualche ostile vagante? Tiro un sì

Stavano programmando un assalto ad una carovana che trasportava acqua nel deserto quando sono stati colti di sorpresa.

Sono stati gli elfi? No

È stato un mostro del deserto? No

Sono stati dei demoni? Tiro un sì, strano. Magari sono stati evocati

Erano sulle nostre tracce? No, quindi presumibilmente vengono dalle rovine maledette che abbiamo visitato ieri.

Non siamo molto in voga di inseguire i demoni ma potremmo dare una mano all’uomo a portare avanti la rapina, tutti abbiamo bisogno di acqua e depredare una carovana potrebbe essere un buon modo per risolvere il problema.

I demoni tornano per finire il lavoro? Tiro un sì

Demoni alati (3)

Abilità 6 resistenza 13 attacchi 1 danno 2

Con un risultato di 6 tirando 1d6 i demoni ignorano i danni delle armi non magiche

Lo scontro con i demoni è molto più facile di quello che pensavamo, l’unico che dimostra di essere molto scarso è Muko. Personalmente nutro ancora sospetti su quel viandante troppo simpatico, non ho idea del perché voglia ficcare il naso nelle questioni dei nani e non penso che a Keld ci accoglierebbero benevolmente se sapessero che vogliamo depredare le rovine dei loro antenati. Forse sono solo troppo paranoico, è che non abbiamo mai avuto la possibilità di parlare assieme a lungo.

In ogni caso ora abbiamo una carovana da depredare, i miei dubbi possono aspettare.

L’idea originale dei predoni era di aspettare la notte e intrufolarsi per sottrarre l’acqua non visti, visti i precedenti dubito della nostra capacità di passare inosservati. Visto che siamo schiavi fuggiaschi varrebbe quasi la pena di attaccare la carovana direttamente e uccidere più mercanti e guardie possibile.

Aleka è d’accordo? Tiro un sì

Sheeba e Delkash? Tiro un sì

Muko? Tiro un sì

Quindi è deciso stermineremo la carovana per rubare tutta l’acqua. Ad un certo punto è una questione di sopravvivenza

La carovana ha psionici? Tiro un no

Quindi dobbiamo affrontare solo la scorta armata.

Ci sono 11 guardie e 2 mercanti

Guardie Abilità 6 resistenza 8 attacchi 1 danno 2

Mercante Abilità 5 resistenza 20 attacchi 2 danno 3

Anche se gli avversari non sono particolarmente temibili il loro numero e la sfortuna fanno sì che io/Kurik resti con solo un punto resistenza e che Muko muoia. La seconda cosa non è detto che sia una sfortuna, visto che rischiavamo di portarci dietro un piantagrane a Kled comunque ora dovremmo avere animali da soma, acqua e provviste sufficienti per il resto del viaggio.

Sheeba e Delkash si appartano per conto loro? Tiro un sì

Guardo Aleka tirando un sospiro di sollievo. Sebbene sia anche lei ferita. Le suggerisco che forse anche noi dovremmo ritirarci per curarci anche se mi fa sempre strano avere a che fare con la ragazza che mi aveva torturato. Tiro un sì eccezionale, forse la serata potrebbe trasformarsi in qualcosa di più di qualche medicazione sulle escoriazioni e di una semplice chiacchierata, alle nostre spalle si odono i suoni di Delkash e Sheeba che si stanno divertendo.

2 pensieri su “Dark Sun – A Little of Knowledge – terzo giorno di viaggio

  1. Beh dai non male bottino, un piantagrane e bocca da sfamare i n meno e forse notte di sesso con l’ex aguzzina, che poi in fondo di speravamo un po’ tutti! 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...