Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Club il Grifone d’Oro

Nebula Tertias – Parte 3 diatriba teologica

Leggi il Prologo, post precedente – Parte 2

Devota Madre,

non ho parole per descrivere la mia disfatta alle porte Araback, per mano di un inquisitore eretico, che voleva impedirci di raggiungere la stazione di comunicazione, sostenendo la futilità della caccia ai capi dell’abominevole culto che sta devastando con epidemie e pestilenze il nostro amato pianeta.

Nessuna delle frustate che mi auto infliggo ogni sera da una settimana può dare pace al mio animo rattristato. Sebbene nessuno abbia raggiunto il proprio obbiettivo, una simile condotta può solo essere interpretata come una sconfitta

Ho perso il conto degli errori e delle leggerezze che ho commesso nel corso dello scontro, e solo lo sguardo benevolente dell’imperatore ha impedito che la nostra spedizione andasse incontro ad una disfatta. Poco importa che solo il seguito dell’inquisitore e un veicolo di artiglieria abbiano potuto ritirarsi.

Forse reverenda madre, non sono più degna di essere una vostra servitrice se tutto ciò che riesco a far sopravvivere allo scontro sia una squadra di fanteria appiedata e un exorcist di supporto.

Con profondo rammarico,

Sempre vostra, Sorella Sofia.


Nebula Tertias – Parte 2 Le rovine del Santuario

Leggi il Prologo, post precedente – Parte 1

Adorata Reverenda Madre Quentine,

dopo aver riparato i danni e ricevuto rinforzi, le forze forze hanno ripeso la caccia ai capi del culto che sta diffondendo la pestilenza nel nostro Mondo. Gli esploratori al seguito dell’inquisitore Quisenau ci hanno informato che gli scampati alla battaglia si sono rifugiati a sud verso le rovine del Santuraio dedicate a Sacra Aspira.

Abbiamo effettivamente rinvenuto i marine della peste che occupavano degli edifici in rovina nei pressi della tomba dedicata alla santa. Ho fatto appostare la compagnia appiedata nei pressi dell’edificio meglio condervato c0on il supporto di due exorcist mentre blindati leggeri procedeva verso il cuore della zona in rovina coperti da un altro exorcist, allo scopo di stanare gli avversari.

Inizialmente abbiamo subito danni dal fuoco di copertura nemico perdendo i sistemi d’arma di un Exorcist, ma poi i marine sono avanzati cadendo nella nostra trappola e portandosi a tiro della compagnia appiedata. Abbiamo così iniziato falciare gli eretici adoratori del caos e purgarli con il sacro fuoco dei lanciafiamme partendo dall’ala destra, mentre il nostro fuoco di copertura esigeva un pesante tributo dagli obliteratori e dai principi demoni.

Due veicoli sono andati distrutti, ma salvo per una squadra rimasta bloccata in un furioso corpo a corpo, abbiamo sfondato la linea nemica e abbattuto di due principi demoni eretici.  A quel ponto la linea nemica è crollata ma non siamo riuscite a recuperare i corpi dei due demoni che guidano gli insorti.

La Madre Superiore Anastasia mi prega di inviarle le sue più sentite scuse per non aver potuto porre termine alla piaga che ci sta affliggendo.

I danni subiti sono stati lievi, solo la squadra rimasta bloccata contro i marine della peste ha subito perdite significative, e contiamo di riparare presto l’exorcist danneggiato.

Vostra Serva Devota,

Badessa Sofia.


Nebula Tertias – Parte 1 Scontro a fuoco

Leggi il Prologo

Al margine di una zona in rovina già martoriata dalla pestilenza e dai disordini, seguiti al panico per l’epidemia, i due contingenti si appostano fra le rovine in attesa che qualcuno faccia la prima mossa.

Alla fine i principi demoni ordinano l’attacco, mentre gli obliteratori di supporto alla squadra compaiono fra le rovine. Questo scombina i piani Anastasia e uno dei sacri carri rimane temporaneamente inchiodato dal fuoco.

La risposta è debole e fiacca, un solo carro si blocca sotto il fuoco di copertura dei due exorcist rimasti e l’ala sinistra delle sorelle non riesce ad ingaggiare gli occupanti.

Il caos riesce ad evocare un demone maggiore che si lancia famelico contro l’ala sinistra dello schieramento assieme ai marine della peste. Nonostante la pressione del fuoco dei lanciafiamme dei marine della peste e gli assalti del demone la sinistra dello schieramento però regge.

Gli obliteratori immobilizzano un exorcist mentre il fuoco di risposta dimezza il contingente. Al centroYarkthnor, viene rallentato nel tentativo di raggiungere le sorelle dalla foga dei loro seguaci che si gettano a capofitto nella mischia al centro dello schieramento superandoli. Ma anche il centro guidato da Sofia e Anastasia regge e con perdite minori rispetto all’ala sinistra.

Sulla destra dello schieramento le sorelle riescono a polverizzare una compagnia di marine che stava bersagliando il centro, grazie alla fede nei propri lanciafiamme.

Yegthmur invece tenta di scalare un edificio presidiato da un contingente appiedato, ma senza alcun successo e viene ferito dal fuoco dei difensori

Yegthmur, ora gravemente ferito, vista la perdita di una squadra, ordina la ritirata fono a quando può avvenire in buon ordine e prima che i veicoli di trasporto rimanenti vengano danneggiati.

Le sorelle guerriere duramente provate dallo scontro e con la necessità di riparare due dei propri corazzati abbandonano il tentativo di inseguire il nemico.

Entrambi gli avversari ora necessitano di equipaggiare nuovamente le proprie unità e reintegrare le perdite prima di poter proseguire i propri piani.


Nebula Tertias – Prologo

Nel lontano modo convento di Nebula Tertias sta dilagando una mortale epidemia fra la popolazione, le sorelle ospitaliere disperano ormai di poter curare l’infezione quando un rapporto dell’Ordo Ereticus informa il convento che la probabile causa del contagio è un culto eretico guidato da due principi demoni: Yegthmur e Yarkthnor. Voci vorrebbero che fossero fratelli.

La Made Generale Anastasia e la badessa Sofia decidono di partire per dare la caccia ai demone al comando di un drappello corazzato, scortato da tre exorcist, senza attendere i rinforzi dell’inquisizione. L’attesa dei tempi burocratici dell’administratum condannerebbe sicuramente il modo alla morte della quasi totalità della popolazione per il morbo e alla successiva decisione di lanciare un exterminatus.

I principi del caos dimostrano non aver alcun timore di essere individuati dai deboli umani e si aspettavano delle spie. Hanno quindi cercato di seminare false informazioni e all’insaputa delle spie dell’inquisizione inquisizione hanno già radunato un folto stuolo di seguaci con cui fermare la spedizione di caccia, nelle loro intenzioni i cacciatori diventeranno prede del contingente di marine della peste, radunato per l’occasione.

Il terzo giorno dall’inizio della caccia un gruppo di ricognizione informa Sofia che una forza relativamente nutrita di marine della peste si sta muovendo a poche leghe dalla spedizione. Anastasia è convinta che il fuoco purificatore degli exorcist possa far rinsavire il drappello di eretici che non pare avere con se armi pesanti, ancora non sa che i principi demoni che cerca si trovano nel gruppo in avvicinamento.

Nebula Tertias – Parte 1

Nebula Tertias – Parte 2

Nebula Tertias – Parte 3