Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

* Modifiche Miniature

Ultima Forsan – Corazze Armillari

In pochi ancora comprendono le vere implicazioni della cosa… ma i Principati Teutonici e il Regno Papale nella guerra macabra non dispongono solo delle famigerate armature potenziate (il secondo) e delle armi da fuoco a cavallo (i primi).

Ancora da vedere in tutto il loro splendore, ma già citate abbondanetemente nel manuale di Ultima Forsan e in Italia Macrabra vi sono le corazze armillari.

Ecco la mia personale interpretazione ottenuta da vari avanzi e da un vecchio modello rivisitato in un placido giorno di ferie comunque tediato da un po’ di lavoro a casa.

Vediamo se qualcuno riconosce il vecchio cimelio che ho utilizzato per creare la mia personale versione di una corazza armillare modello “base”

Ricordo a tutti di visitare la pagina facebook di Ultima Forsan per restrare sempre agiornati sugli sviluppi di questio gioco.

Annunci

Bebilith

In previsione della campagna di Planescape che dovrebbe partire in futuro sto rivedendo il mio parco miniature, in particolare sul lato demoni. Dopo gli acquisti dell’ultimo Kickstarter della Reaper uno dei pochi buchi che mi resta è una bebilith per Pathfinder.

Bebilith

bebilithGrande quanto un elefante, questo aracnide blu scuro cammina su sei zampe posteriori e sfodera i suoi artigli appuntiti e affilati come rasoi posizionati sulle due zampe anteriori.

L’Abisso è un posto terribile, ma anche in questo orribile regno esistono predatori e bestie selvatiche che vanno a caccia di demoni: il bebilith, il più noto, si è evoluto per cacciare e uccidere i demoni.

Molto più intelligente di quanto possa far pensare il suo aspetto, è forse un vantaggio che il bebilith sia un cacciatore di demoni così deciso e devoto, poiché se questi pericolosi esterni fossero intenzionati a conquistare ed espandere un proprio impero, la loro capacità di spostamento planare li renderebbe una minaccia. Per quanto, essendo un esterno, il bebilith non abbia un bisogno biologico di mangiare, ama il sapore della carne demoniaca.

Come modello di partenza ho preso il ragno dei goblin della GW che una volta messo in piedi somiglierebbe a molto al modello che voglio realizzare.

99120209023_ArachnarockSpiderNEW01

arachnarok-spider-sprue-1

IMG_2577

Ho assemblato il corpo del ragno e poi ho tranciato il torso. 

IMG_2578

Ho quindi riposizionato il torso frontalmente in  modo da poter avere il busto in verticale e chiuso il buco con la placca frontale.

 

IMG_2585

Ho poi scolpito la placca di chitina mancante sulla parte posteriore. Per le chele ho usato parti di Mashaaf.

IMG_2588

Ed ecco parte della bebilith montata.


Demone maggiore del ratto cornuto.

Ieri ho comprato un verminlord degli Skaven, edizione the end of times. Trattadosi di skaven è stato duro resistere per così tanto tempo all’acquisto da quando hanno rilasciato il modello. Una cosa interessante è che tutte le teste utilizzano combinazioni diverse di corna prendendo 2 o 3 parti in un set di 5 elementi distinti. Assemblata una testa in teoria non si riescono a ottenerne altre.

Avere avanzi di 4 teste onestamente mi intristisce così ho cominciato a vedere se in qualche modo incrociando gli avanzi si potevano recuperare almeno due tese da dedicare ad altri usi. Alcune reminiscenze di calcolo combinatorio mi dicono che dagli avanzai si può sicuramente recuperare per assembrare almeno metà delle teste.

Se si realizza Skreech Verminkingcon la configurazione standard. Suppondo che non ci interessi il Warbringer, allora il Verminlord Deceiver manca del set di corna esterne e il Verminlord Corruptor manca del set di corna interne. Si può ovviare a questo problema prendendo i pezzi mancanti dal Warbringer. Il ragionamento può funzionare anche tendo il warbringer e saccheggiando il corruptor

IMG_2557

Ecco i pezzi per il corruptor:IMG_2555

Manca naturalmente il przzo 30 con la mandibola perchè è stato utilizzato per il verminking, ma con poca pasta per scolpire si ovvia al problema.

IMG_2558

IMG_2564

IMG_2563

Il deciver in cui ho usato il paco di corna frontali del warbringer. Col senno di poi avrei potutto usare le corna corrette sul deciever e per la testa princiaple utilizzare le corna prese dal warbringer.

IMG_2559

Nella foto devo ancora montare la maschera.

IMG_2553IMG_2554


Mobilio di Heroquest con approccio modulare

Continua l’inverno creativo di Rage Terrain Art, anche se molto lentamente, con la scultura di piccoli elementi scenici per Heroquest che spero a breve saranno disponibili anche per l’acquisto da parte degli utenti del forum…

I mobili sono stati studiati da Rage con un approccio in stile “Ikea” in modo che siano modulari e componibili in varie forme.

Per  fare i mobili Rage ha usato vari materiali tipo balsa, polistirene e materia verde per i dettagli più piccoli.
Poi ha creato lo stampo con il silicone e clonato i master per ottenere il mobilio in resina…

Vi lascio ad alcune foto fatte dall’autore.
SAM_1627

SAM_1620
I ripiani della libreria si adattano perfettamente sul tavolo e possono essere messi per terra per creare ambientazioni diverse..
SAM_1621
Con i laterali della libreria si può creare una panca..
SAM_1622

SAM_1623

SAM_1624

SAM_1626

SAM_1628

Con i laterali della libreria e il piano sopra del tavolo si può creare un armadio..


Death and Rebirth of a Wolfen

Ultimamente mi dedico sempre più spesso alla modifica di miniature.

IMG_0955

Questo è Wolfen della defunta Rackham comprato dall’angolo dei bitz di Ludik Bazar e risistemato con un po’ di patafix.

Sto ristrutturando questo divoratore di Vile Tis del gioco di Confrontation utilizzando pezzi dei minotauri della Games Workshop

Questa è la versione definitiva dopo aver passato la colla

IMG_09562


Grande immondo, iniziare una conversione

Mi rendo conto che è un po’ che questo blog non parla Warhammer e di modellismo GW. oggi mi sono ricordato sfogliando un po’ di siti a caso che è da molto tempo che desidero un grande immondo. L’unico difetto è che il modello originale GW costa 51 euro e che qualsiasi alternativa che mi sia capitata per le mani.

Prima di tutto ho fatto una rapida ricerca su google images per vedere se gli appassionati hanno già realizzato qualcosa che mi ispiri…

https://www.google.it/search?q=great+unclean+one+conversion&hl=it&client=firefox-a&hs=e3u&rls=org.mozilla:it:official&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=pcdWUZ2UHsqN7Qbeo4GAAg&ved=0CDAQsAQ&biw=1142&bih=894

Avendo un po’ si coraggio dai pezzi del Carnifex si potrebbe ottenere questo, ma temo sia piccolino…

http://sepulchreofheroes.blogspot.it/2009/08/nurgle-great-unclean-one-scratch-built.html

oppure

http://z7.invisionfree.com/wyrmling_x/index.php?showtopic=8338

ci sarebbe poi il classico hellbrute che si può trasformare in qualsiasi cosa…

http://www.librarium-online.com/forums/chaos-daemons/225306-hellbrute-great-unclean-one.html

Purtroppo io non ho un hellbrute

Alla fine quello che mi ha convinto di più è stato questo modello di dakka dakka che ha attirato la mia attenzione. Visto che ho un gigante di warhammer in disuso forse è ora di dedicarsi al riciclaggio.

http://www.dakkadakka.com/dakkaforum/posts/list/259298.page;jsessionid=90D51D3645CC4BAD9FB84599D23713EF#1017508

sempre dal gigante di warhammer è stato ottenuto anche questo

http://www.dakkadakka.com/gallery/4098-.html

Io a scolpire sono un disastro, mentre No’Akei se avesse il tempo probabilmente potrebbe cucinarmi qualcosa, se le fornisco una buona base.

Il principale difetto della conversione è che vorrei che la parte con la spina dorsale scoperta e per onntenerl si dovrebbe scopire le ossa, cosa che temo sia troppo anche per la fidanzata se non riesco a trvare un modello di riferimento da cui possa prendere le misure.


Mumakil de “Il signore degli anelli”

Il modello è stato recuperato usato e semidistrutto. No’Akei ha provveduto a ricostruire le corna e la coda con il milliput. Prevedo che sarà un pezzo centrale delle nostre partite di Dark Sun una volta colorato.