Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Warhammer 40k

Necromunda

È di qualche giorno fa la notizia su warhammer community che a breve uscirà una nuova versione di Necromunda. Necro-Logo-Banner1lvz

Adesso dopo la pubblicazione di Shadow war Armageddon appare naturale che anche Necromunda venga ripresentato, probabilmente come nel caso di Bloodbowl senza grandi variazioni.

Mi aspetto che quindi il regolamento sia molto simile a Shadow War Armageddon e con un po’ di fortuna si potranno importare anche le warband xeno, Genoraptor in particolare.

Si potrebbe aprire una lunga parentesi sulla sorte degli Specialist Games, ma in questo momento preferisco concentrarmi sulla bellezza dei nuovi modelli di Necromunda.

Spero solo che il prodotto avrà un supporto post vendita un po’ migliore di Shadow War.


Acquisti del martedì sera.

Sarà che è un periodo un po’ duro e che mi è tornata la voglia di giocare e di cominciare a fare un hack di zombicide personalizzando equipaggiamenti e mostri ma stasera mi sono dato alla pazza gioia al dominio per rifornirmi di giochi.

IMG_20170711_212856

Paolo Parente è uno sfizio, ma ho una grande passione per i troll bisognosi di affetto. Gli npc vanno a bilanciare lo strapotere delle abominazioni extra. I modelli di the others, andranno a rimpinguare le schiere di Zombicide con obesi e abominazioni in stile toxic city mall.

La voglia di comprare gola me l’ha fatta venire Jonny Cornerhouse leggendo e ascoltando il suo unboxing della scatola

https://cornerhousepub.wordpress.com/2017/06/28/the-others-7-sins-gola-unboxing/

 

Le bustine servono per le carte personalizzate per Zombicide.

Primo colpo completa la mia collezione di Nurgle di Warhammer 40.000 che avevo iniziato smezzando un set di dark imperium e mi introduce nel mondo dei primaris space marines da cui in precedenza ero stato alla larga.

Quanto al nuovo starter di Ariadna per Infinity è semplicemente troppo ingordo e ora ho il doppio di scozzesi.


Esperimenti su Warhammer Quest, come procede

La mia idea di creare una conversione per giocare il vecchio Warhammerquest in stile Necromunda prosegue a che se sto seriamente meditando di prendere in considerazione Hive City Acheron visto che sta per uscire Armagedoon Shadow War. Probabilmente finirò per tenermi aperta la porta ad entrambe le strade.

Anche l’idea di avere un mod ad hoc per heroquest non mi dispiace totalmente sebbene significhi una maggior dose di lavoro.

Per ora mi sono documentato sul sempre affidabile Warhammer quest museum alla ricerca di idee per oggetti e tesori.

Le tiles sono un altra nota dolente perché non c’è nulla di veramente adatto fra il materiale disponibile online gratuitamente e con licenza per l’utilizzo. Alla fine penso che ripiegherò per materiale disponibile per Dark requiem. Sarebbe stato meglio the World Before, ma le tiles sono troppo fantasy per un gioco stile quarantesimo millennio.

Il lavoro come ingegnere purtroppo esige in questo periodo un pesante balzello sul mio tempo libero. Una volta assemblata la mia nuova squadra di sorelle del silenzio di potermi adoperare attivamente su questo nuovo progetto.


Gatering storm – episodio 2

Alla fine ho comprato i tre modelli imperiali di gatherng storm nonostante il prezzo non esattamente politico. Montare il Magus dell’adeptus meccanicus è stata un’esperienza allucinate. Il livello di dettaglio e la quantità di particolari presenti è una cosa impressionante.

img_20170204_115113

Non ho sinceramente idea di come lo dipingerò  e vista la fragilità del modello lo considero più una miniatura da collezione che da gioco.

In ogni caso fra una settimana entrano in gioco altre tre miniature e all’apocalisse del modo di warhammer 40.000 si aggiungono anche gli Eldar (ormai Aeldari, ma c’era veramente bisogno di un cambio nome?) che sembrano ormai essere arrivati a buon punto nel loro progetto di resuscitare un dio. D’altronde potrei ipotizzare che serva qualcuno che cominci ad epurare Slaneesh anche dal background dell’universo fantascientifico.

Anche se singolarmente ognuno dei prescelti di Ynnead è estremamente pericoloso, quando uniscono le forze hanno il potere di cambiare il destino della galassia. In testa al gruppo avanza maestosa Yvraine, somma sacerdotessa del Dio Sussurrante; al suo fianco c’è il Visarch, e sopra di loro fluttua l’Yncarne, come un macabro angelo. Nonostante siano circondati da un’aura di potere malsano, rappresentano la più grande speranza di una drammatica rinascita per la razza Aeldari.

Questa confezione contiene il Triumvirate of Ynnead, 3 miniature che possono essere usate per schierare l’omonima formazione da Gathering Storm: La Frattura di Biel-Tan. Include:

L’Yncarne, Avatar di Ynnead. Circondato da un ruggente uragano psichico che rinvigorisce gli spiriti degli Aeldari circostanti, l’Yncarne è armato con Vilith-zhar, la Spada delle Anime che può assumere divese forme: questa miniatura include una spada e un paio di pugnali;

Yvraine, Emissaria di Ynnead. Vestita alla maniera degli antichi Aeldari e accompagnata da un famiglio pischico conosciuto come gyrinx, impugna la Spada della Strega Kha-vir, la Spada dei Dolori;

Il Visarch, Spada di Ynnead. Il campione di Yvraine, protetto da un’armatura barocca nello stile dell’antica Bel-Anshoc, incanala le anime perdute che ha accumulato per diventare ancora più letale. È armato con Asu-var, la Spada delle Urla Silenti.

Chiaramente ne comprerò una copia, anche se immagino già il sudore e le macchie di colla che causerà montare l’avatar di Ynnead.

Il tutto avviene mentre il report sul primo semestre di attività della GW ci mostra dati per una volta interessanti anche se scarno di informazioni sull’indirizzo strategico (o forse proprio perché visto che i numeri parlano bene non si sentiva il bisogno di rassicurare ulteriormente gli azionisti)

Le vendite hanno visto un considerevole aumento che in parte è sicuramente dovuto al costante aumento dei prezzi (signori da un anno a questa pare gli eroi girano tutti sui 20-25 euro a blister per un modello) ma in parte maggiore suggerirei che dipendono da

  • Dopo un inizio in salita Age of Sigmar sta cominciado a vendere
  • Sono stati lanciati i kit introduttivi, con un risparmio evidente rispetto a cominciare da zero e comprare il materiale singolo
  • Sono usciti boardgame con del materiale di riclico a prezzi accettabili
  • Boardgame con nuovi modelli che sebbene viaggino sui 120 euro minimo contengono materiale che non sarà disponibile singolarmente con facilità o se anche uscirà avrà prezzzi sicuramente maggiori.

Il rapporto suggerisce inoltre che la games workshop rimanga estremamente salda e convinta nell’idea di andare avanti senza farsi distrarre da tutto ciò che la circonda, inclusi i clienti ai quali sembra voglia continuare a vendere ciò che lei desidera e non ciò che loro vogliono acquistare, tipo la casa del lago che è stata in riassortimento fino al 14 gennaio e che due giorni dopo era già esaurita di nuovo.

L”idea è quindi di aspettarsi un pacchetto di 3 QG al mese per Warhammer 40.000 fino a giugno, quando, si spera, vedremo che carte metteranno sul tavolo i game designer per portarci nel cinquantesimo millennio, visto che l’ultima edizione, a detta di chi ci gioca ancora, è diventata una delle peggiori.

Io ne frattempo sto assemblando un kill team dell’adepts mechanicus, mi sono comparto Dark Heresy usato e mi sto preparando a pensare che tutto questo non sia mai esistito, caso mai l’esito di Gathering Storm assomigli a quello di End of Times.


The Gathering Storm: Fall of Cadia

Abaddon has unleashed the full might of his thirteenth Black Crusade and little hope remains. On Cadia itself, Ursarkar Creed and manifold Imperial forces mount a desperate defence, and they are soon to be joined by the strangest and most powerful of allies. Their arrival spurs a chain of events that will change things forever – the pylons will fall, the Eye will open, and a storm will come.

Ora, mentre i primarchi cominciano a risvegliarsi e il collezionista di tesori necron sta iniziando a giare per la galassia al fine di recuperare gli artefatti del potere tutto questo pone una domanda: assisteremo anche per warhammer 40.000 allo scempio causato da Age of Sigmar?

E’ da 20 anni che l’imperatore è in agonia sul suo trono dorato e siamo all’ultimo anno del quarantesimo millennio, c’era veramente bisogno di cambiare le cose di fronte ad un scenario estremamente aperto che consentiva a giocatori elucubrazioni in qualsiasi direzione volessero basandosi su what if e mezze verità sussurrate. Avevamo veramente bisogno di conoscere la verità?

Intanto a Games Workshop si appresta a rilasciare un nuovo mega tecno-prete che non posso mancare di avere nella mia collezione e uno warband skirmish su Commorragh che potrebbe essere interessante avere per gli edifici in cartoncino, perché resta vero che per quanto possiamo odiare mamma GW alla fine andiamo a comprare da lei.

Vedremo se Gathering Storm sarà come “the end of times” ai posteri l’ardua sentenza.


Big Gun Dice

Dadi delle armi pesanti di warhammer 40.000

Dadi grandi per armi grandi, perchè alla fine per quanto ci lamentiamo di lei poi torniamo sempre dalla games workshop.

Non posso confermare ne smentire che abbia avuto un suo peso lo sconto del 50%


Altura dei teschi

A breve al Thunderdome di Vicenza, noto anche come oratorio dei Carmini, comincia il torneo di Mordheim. Oltre a varie torri e al Numinous Occulum adesso sto cominciando a lavorare ad un tempio dei teschi.

Il modello originale della games Workshop, un elemento scenico per Warhammer, ma riciclabile anche in Warhammer 40000 E senza grossi problemi anche in Mordheim, è da tempo fuori catalogo.

sto quindi realizzando una versione fatta in casa del tempio dei teschi utilizzando la base del Dragonfate Dias e sto procedendo ad incollare un congruo numero di teschi tutto attorno.

Conto che sia un bel pezzo d’impatto che blocchi le linee di tiro. Una collina inaccessibile in Mordheim è totalmente inutile, quindi sto dotando il modello anche di scale. Una è montata e almeno una seconda è in programma.

Purtroppo mi sono accorto di aver scolpito troppo pochi teschi, quindi ora altri sono in programma. Dopo tutto in Mordheim e Warhammer i teschi abbondano sempre.