Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Articoli con tag “Cawdor

Partita di necromunda di venerdì sera.

Venerdì scorso partita sulla board di Doom invece che con gli scenari.

foto248

I Cawdor hanno schierato saggiamente nel quarto migliore del loro tavolo vicino alla stanza centrale

Le Esher hanno schierato due modelli nei corridoi esterni per fare bottino e infiltrato tre modelli vicino al nemico, un piccolo rischio che però potrebbe dare grandi frutti. Nello schieramento ho commesso l’errore di non portare il modello con l’arma pesante che può muovere e sparare.

foto250

Iniziano le escher e nonostante tre colpi di pistole e fucili solo un modello rimane leggermente ferito e pinnato. Consolido tre bottini ma forse ho rischiato troppo.

foto251

A questo punto il secondo errore è dei Cawdor. Un modello corre a prendere il bottino ma così facendo non può sparare. L’unico colpo sparato dai cawdor non sortisce effetto. Il leader si avvicina e con una spada potenziata è un osso duro… ma io ho tre modelli che possono sparare. I cawdor consolidano anche loro tre bottini

Carico il modello ferito e con un 6 e un 5 faccio un critico a +2 sulla tabella delle ferite e spedisco il Cawdor a venerare il suo imperatore dio nel warp. Le altre due ragazze sparano mandando a terra i loro bersagli.

foto252

 

 

Con tre modelli a terra di cui uno in coma i Cawdor decidono di ritirarsi in automatico. Potrebbero caricarmi le ragazze e uccidermene una ma poi le are due finirebbero il leader.

Alla fine Etruscilla si erge vittoriosa sulle rovine con 9 bottini raccolti su 12 in palio. Mentre i Cawdor hanno collezionato il loro primo modello storpiato a vita.


Partita di necromunda, strategie post partita

Personalmente il post partita è la parte che mi piace di più, dove bisogna spremersi le meningi per minimizzare i danni della partita terminata e massimizzare i pochi profitti racimolati.

Tutti e due abbiamo avuto tre modelli fuori il che non è esattamente un buon risultato. Per evitare mutilazioni troppo aberranti dei nostri modelli abbiamo deciso di prendere un risultato a nostra scelta per il modello peggiore invece di accettare tutti e tre i tiri sulla tabella dei danni permanenti.

No’Akei ha preso il bonus del gigant killer, quindi ha avuto un piccolo margine sui crediti ampiamente compensato dal fatto che a preso meno bottino di me e che aveva solo due uomini sani per andare a riscuotere sui suoi territori.

Abbastanza comunque per comprarsi la spada potenziata che le è stata resa disponibile sul mercato e ingaggiare anche lei un ratskin per neutralizzare il mio. Gli avanzamenti del suo le danno un notevole vantaggio in corpo a corpo.

Io avevo 4 bottini e ho deciso con un piccolo rischio di tirare 3 dadi per l’archeotech, sono stato fortunato ma non credo che ripeterò l’esperienza a breve. Dopo aver pagato il ratskin ora ho 95 crediti in saccoccia. A 210 crediti posso prendermi una seconda bestia, questa volta full optional, senza arma montata.

Ho inoltre un juve che può scegliere una skill a piacere e sarei tentato fra l’uso delle armi speciali per poi darle una bestia con un secondo plasma binato ad un costo però folle o darle medico ma tenerla in seconda linea.


Partita di necromunda di venerdì sera.

Vittoria meritata della fidanzata, che ha saputo gestire bene un turno di fuoco disastroso e un paio di disattenzioni di troppo da parte mia. Anche se ho fatto più kill point e preso più bottino la partita è terminata con una mia sconfitta. Con tre modelli fuori alla pari si può comunque parlare di un mezzo bagno di sangue per entrambi da cui per fortuna ci siamo ripresi tutti e due con molti illesi e un paio di modelli che hanno acquisito odio.

IMG_0144

IMG_0146
IMG_0147
IMG_0150
IMG_0151
IMG_0153


Una storia di vendetta e di sangue – Le rovine di una città

Alla fine restarono solo la devastazione e le fiamme, mentre la mia adorata creatura si arrampicava impietosa sulle guglie degli edifici in rovina. Mi sono messa a piangere dalla commozione alla vista dello scempio causato dalla mia cavalcatura e del brillio delle scie di plasma che scaturivano dal mio nuovo fucile (n.d.a. in realtà questo meraviglioso modello del costo di oltre 400 crediti fra cavalcatura, equipaggiamento e cavaliere non ha fatto nulla salvo sparare due raffiche di plasma a vuoto).

Salvo la povera Jenna’h, ferita malauguratamente da un bestikroot del nemico le altre mie guerriere sono uscite dallo scontro illese, mentre tre Cawdor sono stati trasportati via in barella dai loro commilitoni.

Devo complimentarmi in particolare con Orkid per aver steso un armiere non appena ha messo il naso fuori dal suo nascondiglio e facendo scappare via l’altro armiere che lo seguiva ed il loro un apprendista.

Penso che da qui inizierà la nascita di un nuovo impero del crimine.

post precedente – post successivo

Nuovamente un grazie di cuore a The Bard del club il grifone d’oro per avermi colorato il modello. Gli elementi scenici nella foto sono per cortesia del club stesso.


Una storia di vendetta e di sangue – Ho visto cose meravigliore

Quando l’esploratore Ratskin mi aveva riferito dell’antica volta sigillata non volevo crederci e sono comunque andata a controllare di persona…

Si ergeva di fronte a me, ancora semi addormentato, intrappolato da secoli in quella volta sotterranea, in uno stato di semi ibernazione, ricoperto di ragnatele e polvere, in molti punti consumato ed essiccato fino alle ossa ma ancora vivo.

Era semplicemente meraviglioso. Quando i miei occhi incontrarono il suo sguardo pieno di fame e di odio atavico è stato amore a prima vista. Finalmente una creatura che poteva capire il mio profondo desiderio di vendetta per chi mi aveva scaricato a languire in questo buco di immondezzaio.

Scagliai il Ratskin alla bestia per saziare la sua fame implacabile, infondo morto un esploratore se ne fa un altro ed era meglio che per ora nessuno sapesse di tale creatura. I Cawdor avevano ripreso baldanza e con una simile bestia al mio comando avrei finalmente insegnato loro a rispettare una regina.

post precedentepost successivo

Un grazie di cuore a The Bard del club il grifone d’oro per avermi colorato il modello.


Una storia di vendetta e di sangue – Razziatori

La rabbia che mi invade è enorme. Sono stata una stupida e mi sono lasciata scappare sotto il naso una fortuna in Archeotech a beneficio dei Cawdor e della marmaglia xeno.

Avrei dovuto andare a controllare la volta per prima assieme ad Orchid e Jena’h e non attardarmi per sollecitare le mie compagne ritardatarie, e già questo è stato un errore formidabile.

Quei disgraziati dei Cawdor erano già arrivati e si erano portati dietro anche dei mercenari, che poi si sono rivelati in realtà degli infami Eldar Oscuri. Che simili creature si siano infiltrate fin nella nostra città formicaio è un segnale preoccupante della decadenza del governo cittadino, ma che i Cawdor avessero deciso di allearsi con quei sadici mostri delle tenebre è impensabile, forse dovrei provare a far arrivare la voce agli Enforcers e vedere cosa succede.

Jena’h e Orchid asserragliate in una posizione svantaggiata hanno provato a tentare di dare del fuoco di copertura ad Elieth e al ratskin che avanzavano per cercare di recuperare qualche pezzo di archeotech, ma sono state attaccate da una bestia spaventosa che le ha sorprese alle spalle e Jena’h ha riportato delle gravi ferite.

Devo sempre ringraziare i miei juve se riesco ad ottenere qualcosa. Mentre Elieth e il ratskin rimanevano inchiodati dal fuoco nemico dietro i cumuli di macerie, la sorella di Elieth riusciva a recuperare un artefatto e scappare con il bottino.

Quando anche Elieth e il ratskin sono stai feriti, senza la mia presenza a rincuorarle le mie sorelle hanno perso completamente la speranza di vincere e sono scappate.

L’unica magra consolazione è che il bruciatore che abbiamo recuperato valeva 60 crediti della gilda e il ratskin tornando indietro ha trovato un giacimento di antiche scorie e scavandovi forse riusciremo ad ottenere qualcosa di buono.

Mi domando che regina io sia se non riesco neppure a fronteggiare una sparuta banda di Eldar infiltrati nella città.

Se non altro Eldar e Cawdor poi sono comunque venuti alle mani e ho saputo che uno dei Cawdor è rimasto gravemente ferito ad un braccio, come gesto distensivo avevo proposto di prestare loro i servigi medici di Jena’h, logicamente per un giusto compenso. Cure che sono state comunque rifiutate.

post precedentepost successivo


Una storia di vendetta e di sangue – Archeotech

Ci sono voci che si muovono insistenti qui nell’Underhive di una nuova volta da millenni chiusa e ora nuovamente accessibile dopo l’ultimo terremoto. Una nuova volta dell’era precedente all’unificazione dell’impero significherebbe della “nuova” vecchia tecnologia che è possibile rivendere ai contrabbandieri.

Il Rastskin che ho assodato sostiene che potrebbe essere vero, si è avventurato a lungo fra i tunnel e i condotti e pensa di aver trovato un percorso diretto e abbastanza sicuro per raggiungere questa meravigliosa volta.

Siccome le voci corrono in fretta dovrò però sbrigarmi. Anche i miei vicini Cawdor hanno delle guide Ratskin nella loro banda e a quest’ora saranno sicuramente già in cammino in questa nuova corsa all’oro. I Van Saar invece pare che non siano in ricognizione, dopo il recente scontro con i Cawdor stanno dirigendo la loro attenzione verso altre aree dell’Underhive, se sono fortunata per un po’ di tempo non saranno più un mio problema.

Vorrei potermi organizzare meglio, ma il tempo corre e anche solo lasciare queste poche righe nel mio libro-giornale è uno spreco di tempo prezioso. Prenderò con me chi è qui presente e gli altri mi raggiungeranno appena possibile.

post precedentepost successivo