Giochi di ruolo, Kata Kumbas e molto altro ancora

Articoli con tag “savage worlds

Hacking di Mouse Guard un altro tentativo

Mentre prosegue lo sviluppo di un sistema per giocare Mouse Guard usando Savage worlds, a seguito di alcune osservazioni di  lherian sto valutando anche altre alternative.

Mi piacerebbe utilizzare il gioco per riciclare le miniature dei mouseling della Reaper non che per trovare usi aggiuntivi per le due scatole di Mice and Mystics (sto pensando di comprare anche la terza) ma non riesco a digerire il sistema troppo in stile new wave (ma fin li accetterei) e le abilità gestite con un sistema stile carta sasso forbice (e quello non lo manderò mai giù)

Ritengo che Savage Worlds come meccaniche sia comunque un sistema che ha dei punti in comune con Mouse Guard, i benny possono essere usati per emulare fato e persona, ha un sistema a successi e insuccessi crescenti che va bene per tassare la natura, concepisce l’idea di usare un dado al posto di un’altro già disponibile con alcuni talenti, ad esempio, ed è comunque un gioco skill based, quindi a livello di meccaniche secondo me funziona.

Per contro come, osservava lherian, Savage Worlds è un gioco fast furious and fun che punta molto alla spettacolarità delle scene e a creare situazioni con adrenalina che mal di adattano come mi si faceva notare con dei topolini. Porta comunque a pensare alla regole e ai talenti aspetti che per il feel del gioco dovrebbero essere secondari.

Se allora dovessi trovare un’alternativa più semplice ma che possa restare in tema a questo punto mi verrebbe in mente il regolamento de la terra di mezzo, la serie di librogame, non che utilizzato nella versione semplificata del Gisra, il gioco di avventura della terra di mezzo.
download

Un semplice 2d6 system con skill a punteggio crescente, a cui aggiungere la natura a valore 4 che può oscillare fra 0 e 7. Si aggiungono le regole di persona e fato così come sono nel manuale, si permette di prendere le skill da manuale di Mice and Mysics e il gioco dovrebbe filare a patto di calcolare un po di profili delle varie beste del bosco e di quelle dannate faine. meno sostituzioni, i giocatori hanno comunque un feel che non è quello di un gioco completamente classico, ma il sottoscritto non ha i mal di pancia per un gioco totalmente di nuova concezione. Inoltre se qualcuno vuole, con il  gioco di avventura della terra di mezzo non ci chiudiamo la possibilità di utilizzare abilità sovrannaturali che sono invece bannate da Mouse Guard. E così abbiamo la compagnia della guardia dei topi…

lotr-fellowship-mice

s-l225Poiché non mi piacciono i sistemi con le distribuzioni gaussiane, sto pensando di migliorare il regolamento del gioco di avventura della terra di mezzo usando il d12 perché mi dispiace che questo dado resti emarginato e  non venga quasi mai usato nelle mie partite di Pathfinder. infondo è un dado che ha una dignità come tutti gli altri

 


Mouse Guard, un Hack per Savage Worlds.

Mi è tornato in mente di recente Mouse Guard a seguito di un articolo apparso su Gdr Tales. Il Personalmente mi piace l’idea di fondo del gioco di Mouse Guard ma provo una profonda y  antipatia per il sistema di gestione delle skill e dei combattimenti basato sul principio di carta, sasso e forbice.

Poiché cercavo un sistema più classico per utilizzare comunque l’ambientazione e i modelli dei mouslings della Reaper Minatures, quindi mi sono detto perché non creare un Hack per Savage Worlds?

La gente trova spesso modi per utilizzare un gioco New Wave per giocare con dinamiche nuove un’ambientazione classica, perché non provare a fare il contrario?

Le modifiche sostanzialmente riguardano solo la creazione del personaggio. Per semplificare utilizziamo per i nostri topolini le caratteristiche dell’umano standard.

Si usa il sistema di creazione del personaggio come in Savage Worlds con le seguenti integrazioni:
– ogni giocatore definisce il proprio Istinto come spiegato nel regolamento di Mouse Guard che dovrebbe rimanere immutato nel corso della carriera del personaggio
– ogni giocatore definisce una convinzione come spiegato nel regolamento di Mouse Guard, che dovrà seguire nel corso della sua carriera, ma potrà comunque cambiare a seguito dell’evoluzione del personaggio

Tutti i topolini partono con un dado Natura da 1d8 che possono tirare in sostituzione delle delle proprie abilità o caratteristiche quando devono effettuare determinate azioni come spiegato nel manuale base di Mouse Guard. Il valore del dado può variare durante il gioco con regole che spiegheremo in un altro post,non è possibile utilizzare l’esperienza per incrementare il valore di questo dado.

Durante il gioco i Benny verranno assegnati se i giocatori compiono azioni che rispecchiano i loro istinti e le loro convinzioni e non secondo le normali modalità spiegate nel regolamento di Savage Worlds.

L’esperienza si guadagna sulla base del raggiungimento dell’obiettivo definito dal giocatore all’inizio della sessione di gioco.


Ultima Forsam – Negra amiga

In quei giorni, in cui Lucca era sotto l’assedio dell’armata delle ossa e la vita degli uomini valeva meno di un soffio, molti dissero di aver visto una fanciulla vestita di nero che la notte portava la morte fra i soldati. Fu così che i catalani cantavano di lei in quei giorni:

¡Ay! Negra amiga que vuelva a verme,

cuerpo terrible que me lleva la muerte.

Noy hay amor sin pena, pena sin dolor

ni dolor tan agudo como el atramento. 

Levanteme madre al salir la luna,

fui por los campos gris a buscar mi muerte

Ultima Forsan è un’ambientazione per Savage Worlds di Mauro Longo e Giuseppe Rotondo. Se non li avete ancora vi consiglio di procurarvi il regolamento originale e l’espansione Italia Macabra.

Presto torneremo a parlare di queste cose rivelando nuovi e antichi misteri (o forse facendo solo campagna di disinformazione 🙂 )

Comunque se qualcosa non cambia Lucca cadrà.


Ultima Forsam – Il cuore di San Malvasio

Questa puntata di Ultima Forsan è dedicata ai crossover.

Il cuore di San Nicola è un’avventura per Savage Worlds pubblicata su anonima gdr numero 86. Io l’ho utilizzata per fare un esperimento di crossover fra Ultima Forsam è la serie di Nicolas Eymerich.

Il momento migliore per introdurre l’avventura è durante il viaggio verso Pisa, che altrimenti sarebbe monotono. Durante le varie investigazioni in città Camelia Farnese, che essendo finita da Kata Kumbas direttamente in Ultima Forsam, a causa di una Porta di Livello ha una diversa concezione del sovrannaturale, ha incontrato lo spirito alchemico del mio inquisitore preferito.

Ora Nicolas Eymerich chiede a Camelia Farnese di Recuperare il suo cuore dalla cappella di San Malvasio vicino a Pisa e così quando si presenta l’occasione la nostra eroina è ben motivata a lasciare la città.

Si parte armati di un carro delle manifatture da Vinci, riparato da Lucrezia della Rovere. Un po’ rumoroso ma sufficiente a sfondare lo sbarramento di zombie.

prima

Il manuale di Savage Worlds sulla gestione dei veicoli a mio parere ha delle lacune ma calpestiamo gli Zombi sfruttando le regole di collisione fra veicoli.

seconda

Non basta certo qualche lacuna del regolamento di Savage Worlds a fermare uno strige steampunk,mentre il carro a vapore continua ad avanzare inesorabilmente.

terza

Ad un certo punto comunque gli zombi cominciano ad essere veramente troppi ed un abominio arriva a dare man forte. Non posso farci niente ma ogni scusa è buona per inserire qualche richiamo agli antichi. Gli zombi hanno il difetto di diventare facilmente monotoni.

11855870_10207077601528845_7449934662185719137_n

Il carro perdere tre ferite, un’arma e non gira più a destra ma incredibilmente sopravvive.

sesta

Continuando si arriva alla cappella di San Malvasio.

11825649_10207077617529245_8823470240097166087_n

Qui avviene l’incontro con il mostro finale e le sue furie e Lucrezia grazie alla sua conoscenza del flagello ottiene un po’ di indizi sulla manna.


Zombicide. Set di abominazioni

Finalmente abbiamo un’immagine di gruppo delle nuove abominazioni di Zombicide per fare un confronto di scala.

155b0cee1dd919b41726d9522929af32_original

I prossimi stretch goalgoal invinvece saranno i camei dei personaggi di Lady Hawk, non il massimo dal mio punto di vista, ma comunque saranno utili per giocare a Italia Macabra, dove i due compaiono nell’avventura inclusa nell’espansione per Ultima Forsam.

Ineffetti riciclare le miniature del gioco di zombicide in Savage Worlds / Ultima Forsam è stato il motivo alla base della mia partecipazione al Kickstarter, anche se il Troll abominazione è stata una piacevole sorpresa. 


Kata Kumbas per Savage Worlds

È ormai ufficiale il ritorno di Kata Kumbas in versione Savage Worlds per il prossimo Lucca Comics.

Avendo avuto la fortuna di vedere uno sneak peek posso dire che mi aspetto un risultato finale molto bello. Se volete restare aggiornati vi consiglio di iscrivervi al nuovo gruppo Facebook di Kata Kumbas.

https://www.facebook.com/groups/KataKumbas/

Nonostante l’impressione estremamente positiva che ho avuto penso che rimarrò a giocare con la vecchia ambientazione che ho utilizzato lo scorso anno. Io sono abituato a percorrere un’altra Laitia, con il Santo della Palude, il lago di Balano, la città di Cenziva, la contea di Zacravale e la Dama delle spine. Questa nuova ambientazione sarebbe un luogo migliore ma per me non più familiare e io sono troppo abitudinario.


Get lucky

In attesa di avere di nuovo tempo per giocare a Savage Worlds, continua il festival bara per Ultima Forsan con sempre nuovi successi. Questo è il mio ulultimo personale contributo.

Like the legend of the Phoenix
All ends with beginnings
What keeps the deads spinning (uh)
The force from the Ambrose

(Look)

We’ve come too far to give up who we are
So let’s draw the sword and our guns to the deads

The Deads all hide to the sun
The Deads all want to get some
The Deads all bite for good fun
You better want to get lucky

The Deads all hide to the sun
The Deads all want to get some
The Deads all bite for good fun
You better want to get lucky

You better want to get lucky
You better want to get lucky
You better want to get lucky
You better want to get lucky

The present has no orizon
Your curse keeps you living,
Is a bite I’m feeling?
If you wanna leave I’m with it (ah)

We’ve come too far to give up who we are
So let’s draw the sword and our guns to the deads

The Deads all hide to the sun
The Deads all want to get some
The Deads all bite for good fun
You better want to get lucky

The Deads all hide to the sun
The Deads all want to get some
The Deads all bite for good fun
You better want to get lucky

You better want to get lucky
You better want to get lucky
You better want to get lucky
You better want to get lucky